Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

TELECOMANDO a cura di Gian Paolo Cassano

A 25 anni dalla strage di via d’Amelio, in cui venne ucciso il giudice Paolo Borsellino, la Rai dedica una speciale programmazione. Venerdì 19 luglio su Rai storio (re 221,10) va in onda “ESSENDO STATO”, un docufilm che rende pubbliche le condanne senza appello dei giudici Poalo Borsellino e Giovanni Falcone davanti al Consiglio superiore della magistratura contro il disimpegno dello Stato nella lotta contro la mafia. Il programma, per la regia di Ruggero Cappuccio
offre uno spaccato della vita del giudice palermitano. il tritolo e l’infanzia, il palazzo di giustizia e la spiaggia, il campo di calcio dove giocava da ragazzo con Giovanni Falcone, costituiscono la narrazione visiva di Paolo Borsellino che ricostruisce la propria vita di uomo e di magistrato sul confine tra la vita e la morte.
Rai Uno ripropone il film per la TV “PAOLO BORSELLINO: I 57 GIORNI” (vnerdì 19 luglio, ore 21,25), diretto da Alberto Negrin, che ripercorre gli ultimi giorni di Paolo Borsellino (interpretato da Luca Zingaretti), dall’attentato di Giovanni Falcone, a quello di via D’Amelio, in cui il magistrato perse la vita.
Nel 50° dello sbarco sula Luna su Focus Tv a giovedì a sabato in programmazione una serie di appuntamenti tra cui (venerdì 19, ore 21,15) “Luna: domande e risposte” e sabato 20 (ore 17,45) la riproposta del lancio. Rai uno sabato 20 luglio propone uno speciale con Piero ed Alberto Angela “ULISSE: QUELLA NOTTE SULLA LUNA” in cui racconteranno cosa successe quella storica notte di fine anni ‘60 e tante curiosità su quest’evento epocale. Ripercorreranno tutte le tappe che portarono l’uomo a sfidare l’Universo, racconteranno il ruolo fondamentale del presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy, illustreranno le tecnologie di quel tempo e intratterranno i telespettatori snocciolando numerose curiosità su quella notte che tenne con il fiato sospeso l’intera Umanità.

I commenti sono disabilitati.