Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Archivio di Agosto 2013

Avvisi Parrocchia S.Valerio Occimiano

Lunedì 26 Agosto 2013

******** DOMENICA 25 agosto 2013

* S. Messe nella settimana: (Chiesa Madonna del Rosario)
Lunedì 26 agosto: ore 18,00
Martedì 27 agosto: ore 8,30
Mercoledì 28 agosto: ore 18,00
Giovedì 29 agosto: ore 17,00
Venerdì 30 agosto: ore 18,00

* Giovedì 29 agosto:
Pomaro: festa di S Sabina - S. Messa (ore 18,30)

* Domenica 1 settembre: VIII Giornata per la custodia del creato
S. Maria del Tempio a partire dalle ore 16,00

* Appuntamenti diocesani
3- 4 – 5 settembre: convegno pastorale diocesano (Auditorium S. Filippo a Casale), ore 20,45
7 settembre: Fiaccolata a Crea. Partenza da Madonnina: ore 20

* E’ a disposizione il Quaderno di S. Valerio
“Cronaca di Occimiano del 2012”
lascio al vostro buon cuore di dare una piccola offerta per le spese di stampa.

Telecomando

Lunedì 26 Agosto 2013

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

PETROLIO: è il nuovo approfondimento giornalistico di Rai Uno in onda al venerdì, (alle 23.30 fino al 6 settembre) condotto da Duilio Giammaria, per cercare i tesori nascosti, dimenticati o semplicemente mal utilizzati: la leva con cui risollevare il Paese. “Italia Germania”: è il titolo della puntata di venerdì 30 agosto, un confronto tra paesi e mentalità. A pochi giorni dalle elezioni in Germania che potrebbero modificare lo scenario europeo, ad esplorare il Modell Deutschland dalle fabbriche tedesche dove gli operai guadagnano 2700 euro, ai giovani italiani che cercano lavoro a Berlino.  Venerdì 6 invece il tema è “Effetto F.”: Fiducia, Felicità, Futuro, Fede, l’arrivo di Papa Francesco porta una carica d’innovazione e produce effetti anche nella società dei laici. Un viaggio nelle parole e nelle immagini di un papato che in pochi mesi sta rivoluzionando la percezione della Chiesa.
Ogni sabato alle 17.30 e in replica nella tarda serata, va in onda “NEL CUORE DELLA DOMENICA”, curato dalla regista Pina Cataldo e ideato da Sandro Magister. La trasmissione è un suggestivo insieme di arte, parola e musica. La parola è tratta dal magnifico tesoro delle omelie di Benedetto XVI, di cui si ripropongono i brani che meglio illustrano il Vangelo della Messa dell’indomani.
ITALIAN PICKERS (lunedì ore 21 e, in replica, al sabato alle ore 18,30), in onda su Cielo (canale 26, gratuito del gruppo Sky) è la versione italiana dell’omonima serie americana di grande successo internazionale. La trasmissione, curiosa ed interessante, ci porta in giro per l’Italia alla ricerca di questi oggetti del passato, a volte veri e propri “tesori” nascosti in cantine e soffitte, in mostra nei mercatini vintage o dimenticati nei robivecchi di provincia…..
Gian Paolo Cassano

La Parola di Papa Francesco

Lunedì 26 Agosto 2013

LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO
a cura di Gian Paolo Cassano

C’è un percorso profondo e semplice allo stesso tempo nelle riflessioni festive di agosto di Papa Francesco, centrate sul tema della fede.
Domenica 4 agosto il pensiero è andato ancora alla GMG di Rio. Non “sono ‘fuochi d’artificio’, momenti di entusiasmo fini a se stessi”, ma tappe di un cammino di giovani, che prosegue nel tempo, per vincere “la vanità del quotidiano”. Il Papa ha poi pregato perché l’esperienza fatta sia tradotta “nei comportamenti di tutti i giorni …. in scelte importanti di vita, rispondendo alla chiamata personale del Signore”, rifiutando “l’assurdità di basare la propria felicità sull’avere”, come richiama il Vangelo domenicale. Essa “deve affrontare la vanità quotidiana, il veleno del vuoto che si insinua nelle nostre società basate sul profitto e sull’avere, che illudono i giovani con il consumismo”.
Domenica 11 agosto ha rivolto un pensiero speciale ai musulmani del mondo intero, chiamati “nostri fratelli”, in occasione della fine del mese di Ramadan, dedicato al digiuno, alla preghiera e all’elemosina:, augurando “che cristiani e musulmani si impegnino per promuovere il reciproco rispetto, specialmente attraverso l’educazione delle nuove generazioni”. Soffermandosi sul Vangelo ha colto come nel cammino di Gesù verso Gerusalemme, “verso la sua Pasqua di morte e risurrezione” educa i suoi discepoli “confidando loro quello che Lui stesso porta nel cuore, gli atteggiamenti profondi del suo animo”. Questo Vangelo “vuole dirci che il cristiano è uno che porta dentro di sé un desiderio grande, profondo”: incontrarsi con il Signore.
Infatti il cristiano è “uno che porta dentro di sé un desiderio grande, profondo”: incontrarsi con il Signore, “con Lui, che è la nostra vita, la nostra gioia, quello che ci fa felici”. Ai fedeli ha chiesto di avere un “cuore desideroso”, non “un cuore addormentato, un cuore anestetizzato per le cose della vita”, ma con il desiderio di “andare avanti all’incontro con Gesù.” Ha chiesto poi a tutti: “dov’è il tuo tesoro, quello che tu desideri? … Qual è per te la realtà più importante, più preziosa, la realtà che attrae il mio cuore come una calamita?”. Di qui l’invito a lasciarsi conquistare dall’amore di Dio “che dà senso ai piccoli impegni quotidiani e anche aiuta ad affrontare le grandi prove. Questo è il vero tesoro dell’uomo. Andare avanti nella vita con amore, con quell’amore che il Signore ha seminato nel cuore, con l’amore di Dio. E questo è il vero tesoro”. E’ un amore concreto che si manifesta in Gesù “che dà valore e bellezza a tutto il resto; un amore che da forza alla famiglia, al lavoro, allo studio, all’amicizia, all’arte, ad ogni attività umana”. E’ un amore che “dà senso anche alle esperienze negative, perché ci permette, questo amore, di andare oltre queste esperienze, … di non rimanere prigionieri del male, ma ci fa passare oltre, ci apre sempre alla speranza …. perché questo amore di Dio in Gesù Cristo ci perdona sempre, ci ama tanto che ci perdona sempre”.
Nel giorno dell’Assunta ha celebrato l’Eucaristia nelle piazza di Castel Gandolfo (antistante il Palazzo Apostolico), ricordano nell’omelia come Maria sia entrata nella gloria del cielo, ma sia sempre con noi in ogni prova: “sempre: cammina con noi. E’ con noi. Anche Maria, in un certo senso, condivide questa duplice condizione. Lei, naturalmente, è ormai una volta per sempre entrata nella gloria del Cielo. Ma questo non significa che sia lontana, che sia staccata da noi; anzi, Maria ci accompagna, lotta con noi, sostiene i cristiani nel combattimento contro le forze del male”. Si è così soffermato sulla risurrezione (in cui è inscritto il mistero dell’Assunzione di Maria), sottolineando che “essere cristiani significa credere che Cristo è veramente risorto dai morti” e cogliendo il legame tra Maria e la speranza. Il Magnificat, è “il cantico della speranza, è il cantico del Popolo di Dio in cammino nella storia … il cantico di tanti santi e sante, alcuni noti, altri, moltissimi, ignoti, ma ben conosciuti a Dio: mamme, papà, catechisti, missionari, preti, suore, giovani, anche bambini, nonne, nonni: questi hanno affrontato la lotta della vita portando nel cuore la speranza dei piccoli e degli umili”.
All’Angelus, lanciando un appello per la pace in Egitto, ha parlato del ruolo delle donne, perché in Maria “trovino se stesse e la pienezza della loro vocazione e in tutta la Chiesa si approfondisca e si capisca di più il tanto grande e importante ruolo della donna!”.
Domenica 18 agosto Francesco ha evidenziato l’incompatibilità tra violenza e fede e che questa non è neutralità. La fede “comporta scegliere Dio come criterio-base della vita, e Dio non è vuoto, non è neutro, Dio è amore!” Ciò “significa che la fede non è una cosa decorativa, ornamentale; non è decorare la vita con un po’ di religione, ,come se fosse una torta e la si decora con la panna.. No! La fede comporta scegliere Dio come criterio-base della vita, e Dio non è vuoto, Dio non è neutro, Dio è sempre positivo, Dio è amore e l’amore è positivo!” Quindi “seguire Gesù comporta rinunciare al male, all’egoismo e scegliere il bene, la verità, la giustizia, anche quando ciò richiede sacrificio e rinuncia ai propri interessi.” Per questo “la vera forza del cristiano è la forza della verità e dell’amore, che comporta rinunciare ad ogni violenza.” Per questo “il cristiano non è violento, ma è forte. E con che fortezza? Con quella della mitezza. La forza della mitezza, la forza dell’amore.”
Gian Paolo Cassano

Volley

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Grande soddisfazione per la vittoria occimianese alla prima edizione del torneo di beach volley ‘Oratorio Don Bosco’ organizzato dal Comune di Borgo San Martino in collaborazione con i salesiani e sponsorizzato dalla locale sezione AVIS. Ha vinto infatti la formazione occimianese dei ‘Movimento 5 litri’, formata da Luca Polito, Federica Besostri, Tommaso Rizzo, Veronica Varzi, Davide Stocco, Matteo Debernardis, Roberto Bolognesi. Essi hanno superato 3-1 in finale i padroni di casa dei ‘Sagrinti Nen’. Terzo posto per i Salatòn, altra compagine borghigiana, con il successo per 2-1 sul Mirabello. Al torneo hanno preso parte dieci formazioni e tutti gli incontri sono stati arbitrati da Simona Loppo e Valeria Alice.
gpc

San Lorenzo

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Insieme a san Valerio (patrono principale) e a San Giorgio la Parrocchia venera anche san Lorenzo. Così nel cuore dell’estate si è rinnovata la festa di San Lorenzo.
Quest’anno il triduo di preparazione è stato predicato dal can. Giuseppe Unia (parroco emerito di Balzola, occimianese di nascita ed ora anche qui residente), che con passione ha colto alcuni tratti della vita del santo.
Nella vigilia (venerdì 9 agosto) poi, al termine della Celebrazione Eucaristica, si è rinnovata (per il tredicesimo anno consecutivo) la tradizione della presentazione di un nuovo volumetto della serie dei “Quaderni di S Valerio” che (stampati artigianalmente e a tiratura limitata) hanno ormai superato ampiamente la quarantina.
Nel bel coro della Chiesa della Madonna del Rosario, dopo una breve preghiera salmodica, è intervenuto il rag. Alberto Bolognini, catechista e membro del Consiglio pastorale parrocchiale (presidente anche della Casa di riposo di Bassignana, suo paese d’origine) che con simpatia e bravura ha presentato il libretto della “Cronaca di Occimiano nel 2012 attraverso le colonne de La Vita casalese”, che la Parrocchia ha predisposto insieme al Circolo culturale dott. Piero Cassano, costituito dal figlio per onorare il padre, colto letterato, per molti anni medico condotto del paese.
Ha così riflettuto sul senso della parrocchia e dell’impegno giornalistico nel fare emergere la vita della comunità in un lettura cristiane degli avvenimenti.
E’ infatti anche attraverso al passato che si costruisce il presente; così è per questa sorta di nuovo “Liber chronicus”, raccogliendo gli articoli della cronaca del paese pubblicato sul nostro giornale diocesano.
Sabato 10 agosto in Chiesa parrocchiale è stata poi celebrata solennemente la S. Messa in onore del Santo concludendo con il bacio della reliquia.
gpc

dscn9768_r.JPG

Organo

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Se Oltralpe è abitudine consolidata, lo è molto meno da noi. Sto parlando della funzione dell’organo come accompagnamento abituale nella liturgia
Così è stato nel giorno dell’Assunta, celebrando per l’occasione l’Eucaristia festiva nella bella Chiesa della Madonna del Rosario.
Il m.o Massimo Gabba (organista titolare della Cattedrale di Casale e docente di organo al Conservatorio di Trento, già insegnante di pianoforte presso la Scuola di Musica per Adulti del Conservatorio “Antonio Vivaldi” e di Organo liturgico presso l’Accademia “Progetto Musica in San Rocco” di Alessandria) ha accompagnato innanzitutto all’organo la liturgia eucaristica.
I fedeli hanno potuto apprezzare il contributo musicale del bell’organo Serassi del 1837 (ristrutturato nel 2011 dall’organaro Fabio Stocco in collaborazione con Simone Prendin), cui è seguito un breve concerto (in onore della Madonna Assunta). Sono stati eseguiti grandi autori dell’Ottocento italiano quali Padre Davide da Bergamo (Suonatina in fa maggiore, Elevazione in Sol minore e Sinfonia in Fa maggiore) e Giovanni Morandi (Rondò con imitazione di campanelli).
gpc

dscn9798.JPG

dscn9802.JPG

Estate

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Lo splendido contesto della Villa dei Marchesi Da Passano (dove ha trovato sede anche la Pro Loco) ha contribuito a bissare il successo già registrato nelel prima serata dell’edizione 2013 di “E-state sotto le stelle”.
Dopo la grigliata di carne, questa volta i cuochi della Pro Loco hanno proposta il fritto misto alla piemontese con antipasti e anguria. E’ seguito lo spettacolo danzante con l’Orchestra Cristian, direttamente da Radio Zeta, con brani liscio ed ever green della musica leggera italiana attirando sul ballo a palchetto appassionati di tutte le generazioni.
gpc

commensali-nella-villa-dei-marchesi.jpg

Calcio

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Con la vittoria del Bar Licca si è conclusa l’edizione 2013 del torneo triangolare di calcetto ‘Over 40’ (in coincidenza con l’Estate Ragazzi), che si è disputata nel tardo pomeriggio di domenica 4 agosto.
Al campo sportivo comunale i calciofili occimianesi Over 40 si sono dati battaglia in una sfida aperta che ha visto nello spirito del torneo con fair play, amicizia, voglia di giocare insieme …
Ha vinto il Bar Licca (Roberto Lupano, Roberto Varzi, Enrico Casalone, Franco Cotoia, Massimo Nardiello, Matteo Babando, Gigi Lupano) che si imposto, per 7-2 sul Bar Narda (Roberto Melloni, Antonio Arenare, Pier Angelo Daffara, Maurizio Vola, Massimo Caprioglio, Mauro Zanellato) e per 5-2 sul Bar Bellotta (Costanzo Cotoia, Claudio Delodi, Mirko Masiero, Giuseppe Todaro, Roberto Mazzucco).
Nell’altra sfida del triangolare il Bar Bellotta si è imposto per 1-0 sul Bar Narda. Arbitri del torneo sono stati Stefano Ottone e Claudio Rizzi. Dopo il notevole sforzo profuso, per tutti ritrovo nella Villa dei Marchesi per gustare il fritto misto alla piemontese cucinato dalla Pro Loco e accompagnato da ottimo vino monferrino.
gpc

bar-licca-prima-classificata.jpg

102

Lunedì 26 Agosto 2013

OCCIMIANO – (gpc) Anno dopo anno, si rinnova un nuovo traguardo per la veterana del paese: 102! Sono questi gli anni di Carolina Cerrato Perracino, festeggiata familiarmente, con semplicità lo scorso 14 agosto.
La nostra ultra centenaria vanta una salute invidiabile: qualche acciacco, un po’ di sordità, qualche piccolo problema di deambulazione, ma una mente lucidissima ed una chiara memoria di una vita passata nel lavoro, segnata da tante prove come la morte del marito Evasio e della figlia Piera (sette anni fa) sempre vissute nella fede, forza e sostegno dei credenti. Carolina con la sorella Alda (89 anni) sono le superstiti di una famiglia numerosa che comprendeva anche i fratelli Pietro e Francesco e le sorelle Chiarina, Assunta e Maria.
Ad multos annos signora Carolina !
gpc

0071.JPG

Avvisi Parrocchia S.Valerio Occimiano

Giovedì 1 Agosto 2013

******** DOMENICA 28 luglio 2013

* S. Messe nella settimana: (Chiesa Madonna del Rosario)
Lunedì 29 luglio: ore 8,30
Martedì 30 luglio: ore 18,00
Mercoledì 31 luglio: ore 18,00
Giovedì 1 agosto: ore 18,00
Venerdì 2 agosto: ore 18,00

* Domenica 28 luglio:
S. Messa al mattino alle ore 10,00 (Chiesa parocchiale)
S. Messa in Oratorio alle ore 18,00
Festa finale di Estate ragazzi

* Indulgenza della Porziuncola o del Perdono d ‘Assisi:
Dal Mezzogiorno del 1 agosto a tutto il 2 agosto: visitando la Chiesa Parrocchiale (o una Chiesa Francescana) dicendo il Padre Nostro ed il Credo; Pregando secondo le intenzioni del Papa (Padre Nostro, Ave Maria, Gloria)
Comunione e confessione (entro 8-10 giorni)

* Festa di San Lorenzo: Sabato 10 agosto (co – patrono della Parrocchia)
Triduo di preparazione: mercoledì 7 (ore 18) – giovedì 8 (ore 18) – venerdì 9 (ore 18)
Venerdì 9 agosto (vigilia): S. Messa (ore 18) – bacio reliquia -seguirà (Coro Chiesa della Madonna del Rosario) la presentazione del Quaderno di San Valerio: “Cronaca di Occimiano 2012”
Sabato 10 agosto: S. Messa (ore 16) – bacio della reliquia