Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

UN LIBRO PER TE a cura di Gian Paolo Cassano

IL LIBRO
LEONARDO SAPIENZA, Prete con la penna. L’avventura di don Alessandro Pronzato, Milano, Gribaudi, 2020, pp. 158, € 13,00
LEONARDO SAPIENZA, Il prete e la gioia, Cinisello Balsamo (MI), San Paolo, 2019, pp.304, € 17,00
Sono passati quasi due anni dalla morte di don Alessandro Pronzato, ma il fecondo scrittore monferrino continua a far parlare di sé. Segnalo infatti due libri che mettono in evidenza lo straordinario carisma di don Alessandro Pronzato un “prete con la penna”, come lo definisce il suo biografo mons. Leonardo Sapienza, religioso rogazionista, rettore della casa pontificia, suo amico da moltissimi anni e altrettanto fine scrittore nel primo libro citato (edito da Gribaudi, che ha pubblicato quasi tutti i suoi libri). Don Pronzato ha fatto proprio il ministero dello scrivere. Scrittore finissimo e assi proficuo, è stato autore di oltre centotrenta opere tradotte in varie lingue. Giornalista vivacissimo, predicatore e conferenziere ricercato, ha collaborato a diversi giornali, riviste e rubriche radiofoniche. Amava molto anche dare voci ai personaggi più insoliti, per lui il messaggio evangelico passava anche da cose e personaggi quotidiani. Fu il Vescovo di Casale che lo ordinò sacerdote mons. Giuseppe Angrisani ad incoraggiarlo a scrivere. Tra i suoi numerosi lettori c’era anche Papa Paolo VI e papa Francesco che leggeva i libri di don Sandro quando era cardinale in Argentina. Più volte gli scrisse e lo accolse a Roma in visita privata, sostenendo con affetto il suo “ministero sacerdotale con la penna”, tanto da cogliere l’occasione per fare dono dei suoi libri a Fidel Castro nel corso del suo storico viaggio a Cuba.
P. Sapienza è autore anche dell’altro volume (questa volta edito da San Paolo) che ha pubblicato ordinando la grande quantità di scritti e semplici abbozzi. Un libro sul prete e la gioia, che don Sandro aveva in animo da tempo di scrivere, una serie di riflessioni, da cui emerge come filo conduttore che la vocazione sacerdotale è essenzialmente chiamata alla gioia, che i sacerdoti devono testimoniare con il loro ministero e soprattutto con la loro vita. Il dovere della gioia cristiana per i sacerdoti diventa gioia ministeriale.

LA CLASSIFICA
1. F.ROSINI, L’arte di guarire, Cinisello Balsamo (MI), San Paolo, pp. 336 (€ 16) =
2. L.M. EPICOCO, Stabili e credibili, Milano, Paoline, pp. 144 (€ 12)▲
3. A. CAMILLERI, Riccardino, Sellerio, pp. 292 (€ 15) ▲
4. L.C. DOUGLAS, La tunica, Castelvecchi Itaca, pp. 576 (€ 14) ▲
5. L.M. EPICOCO – S. GAETA, La speranza non è morta, Cinisello Balsamo (MI), San Paolo, pp. 160 (€ 12) =

pretecon-la-penna.jpg
il-prete-e-la-gioia.jpg

I commenti sono disabilitati.