Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

TELECOMANDO a cura di Gian Paolo Cassano

Sullo sfondo della Bisanzio del VI secolo dopo Cristo, la storia romanzata dell’incontro e dell’amore tra la bella e intelligente Teodora, donna tutt’altro che nobile, e l’imperatore d’Oriente Giustiniano I. Una storia al centro della pellicola del 1954 “Teodora imperatrice di Bisanzio” in onda domenica 11 agosto alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo Binario Cinema. Il film è stato diretto da Riccardo Freda: tra gli interpreti principali Gianna Maria Canale, Georges Marchal, Renato Baldini.
Rai Movie dedica le prime serate domenicali di agosto alla commedia francese. La produzione d’oltralpe, come dimostrato dal gradimento del pubblico in tutta Europa, sta vivendo un momento di grande fortuna. Saranno quattro gli esilaranti racconti di sogni e aspirazioni tra incomprensioni e nervosismi di uomini e donne un po’ sopra le righe. Domenica 11 agosto Parigi a tutti i costi, il film, diretto e interpretato dalla giovane Reem Kherici, racconta le vicende di una stilista di origini marocchine che dovrà lottare per rimanere nella casa di moda parigina in cui lavora, passando però prima dal Marocco e gestendo una serie di peripezie tra risate, sentimenti e tanto charme. Domenica 18 agosto Tutta colpa del vulcano di Alexandre Croffe narra le disavventure di due neodivorziati rancorosi che si rincontrano sull’aereo diretto in Grecia per il matrimonio della figlia. A causa dei disservizi aerei provocati dall’eruzione di un vulcano sono costretti a viaggiare insieme attraverso l’Europa, ma il loro odio reciproco sarà virato in qualcos’altro grazie a gag divertenti, accordi e disaccordi. Il ciclo si conclude domenica 25 agosto con Tutti pazzi per Rose di Régis Roinsard, il racconto del riscatto sociale di una graziosa ragazza di provincia che, decisa a lottare per ottenere un futuro migliore, lascia il suo paesino e raggiunge la grande Parigi dove si batterà ai campionati regionali di dattilografia, pur di raggiungere il suo sogno.

I commenti sono disabilitati.