Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

TELECOMANDO a cura di Gian Paolo Cassano

Il Giro d’Italia 2019 scatterà sabato 11 maggio con una cronometro individuale e si concluderà domenica 2 giugno con un’altra prova contro il tempo a Verona. Il Giro d’Italia è un evento di costume, una manifestazione che è entrata di diritto nel cuore dell’intera popolazione dopo 102° edizione, ci ha fatto scoprire tutte le bellezze nel nostro Paese, ha introdotto nelle nostre case il meglio della cultura enogastronomica e non solo da ogni angolo dello Stivale. Tutto questo anche per merito della Rai che ha garantito nel corso dei decenni una copertura capillare dell’evento e che anche questa volta assicurerà un servizio impeccabile, gratis e totalmente in chiaro per tutti gli appassionati: oltre 170 ore di diretta per non perdersi nemmeno un minuto della Corsa Rosa. Ecco i diversi appuntamenti: VILLAGGIO DI PARTENZA (trenta minuti prima del via della tappa, RaiSport); ANTEPRIMA GIRO (dalle 12.30 alle 14.30 circa, RaiSport/Rai Due); DIRETTA GIRO (diretta della tappa, Rai Due, nel pomeriggio, verso le 15); PROCESSO ALLA TAPPA (dopo la tappa, Rai Due); TGIRO (ore 20.00, RaiSport); GIRO NOTTE (ore 23.30, RaiSport).
Per la serie DOCUMENTARI D’AUTORE su Rai storia sabato 11 maggio (ore 23,10) va in onda “IL CRATERE” doc diretto da Luca Bellino e Silvia Luzi. E’ una favola al contrario, tra impresari senza scrupoli e venditori di fumo, in una Napoli, città di disperazione e ricerca di riscatto sociale. Problematiche familiari, disagio culturale e bisogno di evasione fanno da corollario a una realtà di lotta sociale. Il “cratere” è terra di vinti, spazio indistinto, rumore costante.

I commenti sono disabilitati.