Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

TELECOMANDO a cura di Gian Paolo Cassano

Arriva su Tv 2000 “SPEECHLESS”, una sitcom anticonvenzionale sull’ handicap (e per la prima volta in chiaro), al giovedì (ore 21,05). Speechless è una serie televisiva che tratta il tema della diversità. La serie tv segue le vicende dei membri della famiglia Di Meo e in particolare di JJ il maggiore dei figli, liceale e affetto da paralisi cerebrale infantile, dal mordente ingegno e senso dell’umorismo. Non essendo in grado di parlare autonomamente, JJ comunica tramite uno strumento posizionato sul capo, con un puntatore laser per indicare varie parole, lettere e numeri su una tastiera fissata alla sua sedia a rotelle, mentre gli altri leggono ad alta voce quello che scrive. I Di Meo si trasferiscono spesso nel tentativo di trovare un buon ambiente educativo per JJ.
“RADICI” (Rai tre, domenica, ore 13) è un viaggio nel mondo dell’immigrazione regolare e silenziosa in compagnia di Davide Demichelis. Immigrati che vivono in Italia fanno ritorno nei loro Paesi di origine alla ricerca delle proprie radici, degli affetti, dei luoghi, dei ricordi ad essi legati.
Il programma è un racconto per immagini di un viaggio autentico, tra esperienze che aiutano a comprendere le caratteristiche di ogni territorio, le particolarità di ogni cultura e le differenze con la nostra. Un ritratto di Paesi in chiaroscuro perché insieme alle bellezze ambientali e naturalistiche del territorio in “Radici” convivono la povertà, le diseguaglianze e le forme di sfruttamento. Ma l’obiettivo viene puntato anche sulla vita quotidiana dell’immigrato in Italia: il suo lavoro, la sua casa, la città e le persone con cui vive, ma anche quanto della cultura e delle tradizioni del proprio Paese abbia trasferito in Italia.
Gian Paolo Cassano

I commenti sono disabilitati.