Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Progetto Siproimi

OCCIMIANO – (gpc) Da un paio di anni il Comune ha aderito ad un progetto di accoglienza, mettendo a disposizione della cooperativa Crescere insieme un appartamento di proprietà comunale con regolare contratto di affitto, nell’ultimo piano del Municipio.
Così da mercoledì scorso 7 ottobre, nell’ambito del progetto Siproimi (Sistema di protezione per titolare di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati) è stata ospitata una nuova famiglia di origine nigeriana, in Italia da ormai tre anni e proveniente da Chieri. La cooperativa (che negli anni ha gestito con serietà ed attenzione i richiedenti asilo che si sono succeduti in paese). si prende carico della gestione della famiglia composta da 7 persone (2 adulti e 5 minori). Occorre ricordare che tutti i suoi componenti sono stato sottoposti a tampone SISP di Torino e sono risultati negatevi. “Il loro inserimento – scrive il sindaco su facebook - nella nostra comunità e nelle scuole del nostro Comune, che i minori frequenteranno, avverrà in totale sicurezza.”
Il sistema SIPROIMI è promosso dal Ministero dell’Interno ed è finalizzato all’accoglienza, integrazione e tutela dei richiedenti asilo e rifugiati. I progetti, in rete con altri Enti ed Istituzioni pubblici e privati del territorio garantiscono servizi di vitto, alloggio, orientamento ai servizi sanitari di base, corsi di alfabetizzazione e formazione professionale, orientamento al mercato del lavoro e ricerca di soluzioni abitative.

I commenti sono disabilitati.