Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Occimiano, Comune ciclabile

gp18occi.ciclo
OCCIMIANO – (gpc) Occimiano Comune ciclabile. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato al comune monferrino, unico in provincia di Alessandria (in Pimonte sono solo 4 i comuni ciclabili), nel corso della cerimonia promossa dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) lo scorso 21 marzo a Bologna nella bellissima Cappella Farnese di palazzo d’Accursio, sede del Comune.
In tale occasione il presidente Fiab Nazionale Giulietta Pagliaccio ha consegnato le 39 nuove bandiere gialle della ciclabilità italiana ad altrettante amministrazioni locali, tra cui Occimiano. La FIAB vanta 140 sedi in Italia e più di 20000 iscritti, opera in collaborazione con il ministero dell’ambiente e dei trasporti, riconosciuta appunto come Onlus e rappresenta l’Italia nella “European Cyclists’ Federation” patrocinata dalla Comunità Europea. Si tratta del progetto “Comuni ciclabili”, lanciato la scorsa estate dalla FIAB per riconoscere gli sforzi di quei comuni che mettono in pratica concrete politiche per la mobilità in bicicletta, rendendo i propri territori bike-friendly e accoglienti per chi si muove sulle due ruote.
Sono 6 gli aspetti fondamentali valutati nel proprio comune di appartenenza per ottenere il riconoscimento, simboleggiato dal “Bike-smile” apposto su una bandiera, sul modello delle stelle per gli alberghi: la motorizzazione (percentuali auto/abitanti rispetto media italiana), il cicloturismo (percorsi atti allo scopo, albergabici, accoglienza), le ciclabili urbane (percorsi cittadini, piste ciclabili), il rapporto moderazione - traffico ( zone pedonabili/zone 30km/h), la governance (piano ciclabile comunale / mobility menager) e la comunicazione (promozione mobilità sostenibile). Occimiano fa parte della categoria 1 bike-smile, molto vicino al secondo, in quanto ha ottenuto il riconoscimento in 5 su 6 categorie, con le basi gettate dalle passate amministrazioni e con il prezioso lavoro e progettazione dell’attuale, conta di passare di categoria nel prossimo anno. Il consigliere Gabriele Cia che molto ha spinto in questa direzione, ringraziando il Sindaco Valeria Olivieri e l’amministrazione per aver creduto in questo progetto, ritira l’attestato e la bandiera, sottolineando che è forte l’intenzione di procedere in questa direzione: è già in fase di progettazione il proseguimento della pista ciclabile per servire la zona industriale, sperando di congiungerci un domani, con quella realizzata fino a San Germano da Casale Monferrato, si inaugurerà un sentiero più avvezzo al passeggio naturalistico e si sta preparando anche un altro più corposo progetto che strizza l’occhio alla mobilità sostenibile e al sano stile di vita, saranno resi più visibili le zone 30 km/h e quelle pedonali, è in corso il progetto bici bus/pedibus per le scuole di Occimiano. In somma l’obiettivo è creare una cultura sostenibile.
gpc

img_2988.JPG

I commenti sono disabilitati.