Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

NESSUNO NE PARLA (O QUASI) news quasi sconosciute a cura di Gian Paolo Cassano

Anche la Radio Vaticana si è unita venerdì mattina 20 marzo al flash mob radiofonico che alle 11.00 ha coinvolto tutte le radio nazionali e locali.
Tutte le radio italiane si sono unite per trasmettere l’inno Fratelli d’Italia e tre canzoni simbolo del Belpaese in questo momento di grande difficoltà per tutti. “La radio del Papa - ha affermato Massimiliano Menichetti, responsabile di Radio Vaticana-Vatican News - non ha confini e storicamente ha informato, aiutato e confortato milioni di persone in tutto il mondo.”
Oggi la Radio Vaticana è vicino a chi è nella prova a causa del Covid-19, con la missione di portare il Vangelo della speranza a tutti, in tutti i modi, anche con la musica, ed è per questo che si stringe al popolo italiano, domani in particolare, ma sempre in quasi 40 lingue accompagna e parla ai cristiani e ai non cristiani di tutto il mondo. Ricordiamo che sul digitale terrestre in Tv è possibile seguire tutto il giorno la Radio Vaticana (canale
Dal 9 marzo il Papa celebra, in diretta streaming, la Messa a Santa Marta: da questa iniziativa, espressione della vicinanza di Francesco a quanti soffrono e non possono partecipare alla Messa per l’emergenza attuale, nasce la trasmissione in diretta “In prima linea - vivere la fede al tempo del coronavirus”, che alle 11.05 e alle 17.05 apre i microfoni per raccontare storie e raccogliere testimonianze di prossimità di vescovi, sacerdoti, religiosi e laici, cattolici e non cattolici, in questo tempo difficile, un tempo in cui sono più che mai necessarie la solidarietà e l’unità.

I commenti sono disabilitati.