Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

LA CHIESA NEL MONDO Le notizie ecclesiali della settimana a cura di Gian Paolo Cassano

DALIT
NEW DELHI - Cattolici e protestanti in India hanno dedicato domenica 8 novembre una Giornata alla liberazione dei dalit, i “fuori casta”. L’iniziativa è promossa dalla Conferenza episcopale indiana, in collaborazione con il National Council of Churches. Ai margini della scala sociale, per il rigido sistema induista delle caste, i dalit sono spesso discriminati, anche sul lavoro. Ad oggi, essi rappresentano un sesto degli 1,3 miliardi di indiani. Cristiani e musulmani soffrono maggiormente l’emarginazione.
VANGELO DA 500 ANNI IN CILE
SANTIAGO - Nel messaggio autografo, reso noto domenica 8 novembrea durante la celebrazione eucaristica trasmessa online nella diocesi della Regione di Magellano, Francesco ha dichiarato al vescovo di Punta Arenas che l’11 novembre è una data storica non solo per la diocesi ma per tutta la Chiesa cattolica del Paese sudamericano. Nel messaggio Francesco si rivolge al vescovo Bernardo Bastres con queste parole: “è una data storica, non solo per la diocesi di Punta Arenas ma per tutta la Chiesa cattolica in Cile, poiché 500 anni fa, l’11 novembre 1520, la Divina Provvidenza volle che, sulla collina del Monte Cruz, nello stretto di Magellano, il sacerdote Pedro de Valderrama, cappellano della spedizione di Hernando de Magallanes, offrisse per la prima volta in quelle terre il sacrificio della Santa Messa.”
APPELLO LEADERS RELIGIOSI
LONDRA – In vista della prossima Conferenza internazionale sul clima (Cop-26), prevista nel novembre 2021 a Glasgow, 60 leader cristiani, ebraici musulmani, indù e sikh britannici hanno scritto una lettera congiunta al premier Boris Johnson perché il Governo prepari sin da ora un ambizioso piano nazionale per il clima contro il surriscaldamento del pianeta. “Come presidente di turno della Cop26, il compito più importante del Regno Unito è di riunire tutti i Paesi attorno ad obiettivi climatici più ambiziosi”, sottolinea la missiva firmata, per i vescovi cattolici, da mons.John Arnold, responsabile per l’ambiente della Conferenza episcopale inglese e gallese (Cbcew).
CASA BETANIA
MAZARA DEL VALLO - E’ stata inaugurata lo scorso 10 novembre una struttura che darà sostegno abitativo, e non solo, ai padri che, a causa della separazione, non hanno i mezzi di sussistenza. E’ la prima nata in diocesi col contributo di Caritas Italiana.
FRATELLI TUTTI
ROMA - Parlando nel corso di un webinar di Caritas Internationalis (per esplorare l’enciclica del Papa affinché possa diventare una realtà concreta per le comunità di tutto il mondo), il card. Luis Antonio Tagle, presidente di Caritas Internationalis, ha esortato tutti i fedeli ad approfondire la nuova enciclica di Papa Francesco per imparare ad amare concretamente, universalmente e senza pregiudizi.
IN ZAMBIA
LUSAKA - In Zambia ci sono segnali preoccupanti per la tenuta democratica del Paese che non vanno sottovalutati. È quanto ha affermato mons. George Cosmas Zumaire Lungu, vescovo di Chipata e presidente della Conferenza episcopale zambiana (ZCCB), aprendo l’11 novembre nella capitale a Lusaka un seminario di due giorni dal titolo: “Il ruolo della Chiesa per uno Zambia pacifico”. I presuli hanno timore per le tensioni sociali e politiche che attraversano il Paese, uno dei principali produttori di rame al mondo. Importanti le ripercussioni sull’economia a causa del coronavirus.
NOVEMBRE ROSSO
CANBERRA - Rosso, come il sangue di chi viene perseguitato o muore a causa della fede cristiana: è questo il colore del mese di novembre in Australia. La sezione nazionale di “Aiuto alla Chiesa che soffre”, infatti, ha deciso di dedicare, quest’anno, trenta giorni ad iniziative in favore ed in solidarietà con tutti i cristiani perseguitati nel mondo a causa del loro credo. “Il ‘Novembre rosso’ si svolge principalmente nelle scuole - si legge in una nota - ma anche le parrocchie sono invitate a partecipare”. Mercoledì 25, inoltre, Acs Australia aderirà al “Mercoledì rosso”, l’iniziativa internazionale di Acs che vede i principali edifici religiosi, civili e culturali delle città del mondo illuminarsi di rosso. Tutte le cattedrali e le parrocchie australiane, quindi, sono invitate ad accendersi di luce rossa.
INTOLLERANZA RELIGIOSA
WASHINGTON - Continua a crescere l’intolleranza religiosa nel mondo, in particolare contro cristiani e musulmani che restano i primi nella lista dei gruppi religiosi presi di mira da governi oppure perché vittime dell’ostilità sociale. È quanto emerge dall’ultimo studio pubblicato dal Pew Research Center di Washington, l’autorevole istituto di ricerca e sondaggi statunitense che fornisce informazioni su problemi sociali, opinione pubblica, andamenti demografici sugli Stati Uniti e nel mondo.
RISORGERE DAL COVID
BOGOTA’ - “Come risorgere dal Covid: contagiarci di speranza, solidarietà e fraternità” è il titolo del rapporto presentato dalla Conferenza episcopale colombiana, attraverso il Segretariato nazionale della Pastorale sociale/Caritas Colombia (SNPS/CC), e pubblicato sulla pagina web dell’Episcopato. Secondo quanto vissuto dai diversi uffici della Pastorale sociale nelle giurisdizioni ecclesiastiche, la crisi sanitaria ha messo in luce i problemi socio-economici che il Paese deve affrontare, gli ostacoli di milioni di colombiani, della popolazione migrante, dei rifugiati e dei richiedenti asilo.

I commenti sono disabilitati.