Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

LA CHIESA NEL MONDO Le notizie ecclesiali della settimana a cura di Gian Paolo Cassano

BEATO OLINTO MARELLA
BOLOGNA- È Beato Olinto Marella, il “barbone di Dio”. Fine studioso e amico dei poveri, sono due le anime di questo sacerdote che dovette sopportare anche la sospensione a divinis dal ministero, per poi essere reintegrato nella diocesi di Bologna da cui, oggi, sale agli onori degli altari. La Messa di Beatificazione è stata presieduta domenica 4 ottobre dall’arcivescovo della città, card. Matteo Maria Zuppi.
MORTO MONS. D’ALISE
CASERTA – E’ morto lo scorso 4 ottobre mons. Giovanni D’Alise. È morto in ospedale (dove era stata ricoverato il 30 settembre perché positivo al Covid), mentre stringeva tra le mani il Rosario. I funerali si sono tenuti in Cattedrale lunedì 5 ottobre. “In questi mesi - ha scritto il card. Gualtiero Bassetti, presidente della CEI - molti sacerdoti sono scomparsi a causa del Covid e anche i vescovi sono prima di tutto preti tra i preti. Oggi ci ha lasciato il vescovo Giovanni, che fino all’ultimo è stato vicino agli altri e ha condiviso un percorso di sofferenza”.
DON PUGLISI
ROMA - “Me l’aspettavo!”: è l’audiolibro dedicato a don Puglisi (il sacerdote ucciso dalla mafia nel 1993), a cura di Caritas Italiana e Rete Europea Risorse Umane. Don Giuseppe Puglisi “educando i ragazzi secondo il Vangelo li sottraeva alla malavita, e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà, però, è lui che ha vinto, con Cristo Risorto”.
SETTIMANA SOCIALE ECUMENICA
KIEV - “Sentire il grido della terra. Ecologia integrale in azione” è il tema della XIII edizione della Settimana sociale ecumenica che si è tenuta sul web dal 7 al 10 ottobre, organizzata dall’Istituto di Studi Ecumenici dell’Università Cattolica Ucraina di Leopoli. Tra i protagonisti il cardinal Turkson, il teologo protestante Moltmann e l’arcidiacono Chryssavgis, consigliere per l’ambiente del patriarca Bartolomeo I. Una piazza virtuale con una ventina di appuntamenti che hanno visto confrontarsi sul web ambientalisti, uomini d’affari, ristoratori, scienziati, politici, attivisti di movimenti, teologi e religiosi.
CANCELLARE IL DEBITO
NEW YORK - La cancellazione del debito dei Paesi più vulnerabili, in vista della crisi sanitaria, sociale ed economica che devono affrontare a causa del Covid-19. È questa la richiesta fatta dall’arcivescovo mons. Gabriele Caccia, Osservatore Permanente delle Santa Sede presso le Nazioni Unite, nel corso di un intervento, lo scorso 7 ottobre, nella sede ONU, in cui ha offerto alcune riflessioni su questioni di politica macroeconomica.
GIORNATA DELLE CATACOMBE
ROMA - “Che Paradiso!”; è questo il tema della Giornata delle Catacombe 2020, che quest’anno si svolta in maniera virtuale lo scorso 10 ottobre. Un viaggio alla scoperta della visione degli antichi cristiani sul mondo e il creato, mirando
a riscoprire il patrimonio archeologico e spirituale dei cristiani dell’antichità.
SACERDOTE ARRESTATO
RANCHI (INDIA) - Padre Stan Swamy, gesuita di 83 anni e con problemi di salute, è stato prelevato dalla sua residenza a Ranchi (Jhark) e arrestato lo scorso 10 ottobre. L’anziano sacerdote è accusato di avere legami con i gruppi Maoisti. La Compagnia dei Gesuiti di Jamshedpur a cui appartiene, condanna l’arresto da parte delle forze governative e domanda l’immediato rilascio del confratello che “ha documentato e reso pubbliche le sofferenze di tanti giovani indigeni”. Dolore e supporto anche da parte della Conferenza episcopale indiana e dal vescovo ausiliare di Ranchi. L’Unione popolare per le libertà civili: un atto “inumano e insensibile” che ha smascherato la “pura vendetta” delle autorità
BEATO CARLO ACUTIS
ASSISI - E’ beato Carlo Acutis, una vita luminosa donata agli altri. Ad Assisi, nella terra benedetta dalla vita di san Francesco, la beatificazione del giovane che aveva “con Gesù un rapporto personale, intimo, profondo”, come sottolineato dal cardinale Agostino Vallini, rappresentante del Papa, nell’omelia della Messa celebrata nella Basilica Superiore lo scorso 10 ottobre. Carlo sarà celebrato ogni anno il 12 ottobre, giorno della sua nascita al Cielo.

don-puglisi.jpeg

I commenti sono disabilitati.