Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Isole ecologiche

OCCIMIANO (gpc) - “Abbiamo superato insieme i mesi dell’emergenza sanitaria, dimostrando responsabilità, comprensione, senso di appartenenza alla comunità. Siamo stati attenti, partecipi e solidali: allora perchè adesso dobbiamo assistere a dimostrazioni di inciviltà così deprimenti?” Inizia così l’amaro sfogo dell’Amministrazione comunale su Facebook, riferendosi a quanto sta avvenendo nelle ultime settimane nelle isole ecologiche collocate nel paese. “Siamo sempre noi – continua l’intervento su facebook - che amiamo il nostro paese, che desideriamo essere un esempio per i nostri figli, lasciando loro un ambiente vivibile e accogliente, che conosciamo le regole e le opportunità offerte dai servizi. Allora perchè…?” La raccolta degli ingombranti è fissata ogni terzo mercoledì del mese, mentre i cassonetti di carta, plastica e vetro sono sempre a disposizione, inserendo all’interno i rifiuti separati correttamente. “I nostri cantonieri impiegano ore di lavoro per ripulire le isole ecologiche - precisa il sindaco Valeria Olivieri - sottraendo tempo ed energie ad altri servizi utili alla comunità.A breve saranno dotate di sistemi di videosorveglianza: prendiamo questa decisione con rammarico, per le azioni scellerate di pochi che trasformano un servizio efficiente in un disservizio e nei confronti dei quali saranno applicate le sanzioni previste”. E ancora: “I conferimenti errati pesano negativamente sulla percentuale di raccolta differenziata, penalizzando l’intera comunità”. Il Comune è impegnato nel perseguire il rispetto per l’ambiente e la diffusione delle buone pratiche, anche attraverso l’attività del Consiglio Comunale dei Ragazzi e dei Bambini.

isole-ecologiche.jpg

I commenti sono disabilitati.