Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Acqua

OCCIMIANO – (gpc) Continua il successo della “Casetta dell’acqua” di Occimiano. Si calcola che in quasi due anni dall’inizio del suo funzionamento siano stati erogati 450 l al giorno in media.
Ciò significa che sono state risparmiate 150.000 bottiglie di plastica, pari a 45 km di bottiglie in fila una dopo l’altra In poco più di tre anni saranno ammortizzate le spese di installazione della casetta e poi sarà una piccola ma costante risorsa per le entrate comunali.
Nel frattempo l’edificio dell’ex peso pubblico è diventato un luogo di incontro per molti Occimianesi e di cittadini di altri Comuni, un luogo ove con qualsiasi condizione meteorologica ci si confronta sugli stili di vita e sui risparmi economici.
Gli alunni delle scuole che hanno inaugurato la casetta dell’acqua (lo scorso maggio) sono tra i migliori sponsor dell’iniziativa.
Vale la pena ricordare alcune curiosità. La plastica recuperata si può trasformare in energia: con una bottiglia di plastica si può tenere accesa una lampadina di 60 watt per un’ora. Inoltre con 20 bottiglie è possibile fare un pile. Negli ultimi 20 anni l’uso della plastica nelle automobili è aumentato del 114% e si stima che, senza questo materiale, le auto peserebbero 200 kg in più. Occorre ricordare poi che una bottiglia di plastica può rimanere in acqua o sul terreno da un minimo di 100 anni ad un massimo di 1000. Riciclando 1 Kg ( = 25 bottiglie ) di plastica, si risparmiano ben 30 KWh = 300 lampadine da 100 W accese per 1 ora
Se moltiplichiamo per 150.000 bottiglie risparmiate con l’erogazione di acqua ad Occimiano possiamo riteniamoci contenti!!
gpc

foto-acqua-r.jpg

I commenti sono disabilitati.