Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Archivio di Febbraio 2014

Villabella

Giovedì 20 Febbraio 2014

VILLABELLA _ (gpc) Erano in tanti martedì scorso 1 febbraio, non solo del paese, ma anche da altri paesi vicini (Pomaro, Bozzole, Mirabello M…. ) a partecipare alla fiaccolata in occasione della festa della Madonna di Lourdes. Preparata con cura dal Consiglio pastorale, ah visto i fedeli ritrovarsi in Chiesa per un momento di ascolto della Parola di Dio; quindi recitando il Rosario, si sono mossi processionalmente facendo tappa alla Cappelletta e ritornando in Chiesa per un momento di meditazione (guidato dall’amministratore parrocchiale), l’affidamento a Maria S.S e la benedizione finale.
Il servizio di ordine pubblico è stato svolto dai Vigili Urbani di Valenza (di cui Villabella è frazione). Al termine c’è stato un momento di incontro fraterno presso il Circolo Simonotti.
gpc

dscn3177.JPG

dscn3193.JPG

Pomaro

Giovedì 20 Febbraio 2014

POMARO – (gpc) Appuntamento domenica prossima 23 febbraio con il “Carnevale pomarese”, organizzato dall’Oratorio S. Sabina. Due i momenti fondamentali: le torte preparate dalle mamme , offerte al termine della S. Messa e la festa con i ragazzi in Oratorio con la rottura delle pignatte ed i giochi in maschera !
gpc

Proloco

Giovedì 20 Febbraio 2014

OCCIMIANO – (gpc) S terrà venerdì prossimo 21 febbraio, alle ore 21,00 l’annuale assemblea dei soci dell’attivissima Pro Loco Occimiano. La riunione, presieduta da Simone Cia, si svolgerà presso la nuova sede della Villa Castello dei Marchesi Da Passano. All’ordine del giorno, l’approvazione del Bilancio 2013 e del programma dell’attività del 2014.
gpc

M’illumino di meno

Giovedì 20 Febbraio 2014

OCCIMIANO – (gpc) M’illumino di meno: anche il Comune di Occimiano ha partecipato all’iniziativa promossa dalla trasmissione di Rai Radiodue Caterpillar lo scorso 14 febbraio e che ha visto l’adesione di molte istituzioni pubbliche tra cui il Quirinale. Così le luci sono state spente in piazza Carolo Alberto dalle 18 alle 20.
E’ stata l’occasione per festeggiare l’ampiamento dell’illuminazione a Led in via Circonvallazione ed in via Vittorio Emanuele II (al Cimitero ci sono dal 2008) ed il campo fotovoltaico da 100 kw su Scuole medie e Palestra comunale.
Vale la pena ricordare il Decalogo di M’illumino di meno, una sorta di memorandum di buone abitudini da mettere in pratica nel prossimo futuro:
1. Spegnere le luci quando non servono.
2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10.Utlizzare l’auto il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.
gpc

prova.jpeg

Avvisi PARROCCHIA S.VALERIO OCCIMIANO

Martedì 11 Febbraio 2014

******** DOMENICA 9 febbraio 2014

* S. Messe nella settimana:
Lunedì 10 febbraio: ore 18,00
Martedì 11 febbraio: ore 18,00
Mercoledì 12 febbraio: ore 16,00 (Casa di riposo)
Giovedì 13 febbraio: ore 8,30
Venerdì 14 febbraio: ore 18,00

* Festa della Madonna di Lourdes:
Martedì 11 febbraio (S. Messa ore 18,00)
Celebrazioni a Casale (San Filippo e Istituto Mazzone) e a Villabella (fiaccolata, ore 21,00)

* Giornata del malato:
Domenica 9 febbraio: S. Messa in Ospedale (ore 15,30)
Mercoledì 12 febbraio: S. Messa e Unzione degli infermi comunitaria (Casa di riposo, ore 16,00)
Domenica 16 febbraio: S. Messa in S. Filippo (con l’Oftal, ore 15,00)

* Circolo don Giacomo Alberione
Continua la campagna tesseramento (Adulti € 10, ragazzi € 8 per tutto l’anno)
Prossimo film: Sky Hight (domenica 16 febbraio, ore 16,00)

Telecomando

Martedì 11 Febbraio 2014

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

LE PAROLE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO: è la nuova serie di 15 documentari da 50 minuti, ricca di documenti inediti e interviste (prodotti da Istituto Luce – Cinecittà) che Tv 2000 manda in onda al mercoledì (ore 22,30). Ci sono infatti parole di giustizia, di fratellanza, di verità, parole pronunciate da uomini che hanno contribuito a tenere unito un popolo, a fortificarlo, a incoraggiarlo. Insomma parole che hanno risvegliato la coscienza civile e hanno cambiato il mondo.
Nuova iniziativa di viale Mazzini, dedicata questa volta alla musica classica. E’ il portale RAI CLASSICA, il nuovo sito Rai che si occupa esclusivamente di musica impegnata. Il sito raccoglie e ordina tutte le informazioni e i contenuti sulla musica colta presenti nella programmazione Rai. Gli amanti del genere potranno trovare trasmissioni televisive, radiofoniche e ogni notizia presente sul web con link ai siti relativi e alle dirette web. Sarà anche una guida ai programmi per gli appassionati di musica classica, lirica, jazz e di danza con notiziari e approfondimenti su tutti gli eventi proposti (programmi di sala, libretti d’opera, interviste ai protagonisti). Ma ci saranno anche appuntamenti speciali realizzati dalla redazione di Rai Classica.
L’obiettivo è di trasformare Rai Classica in un archivio completo e aggiornato in tempo reale: qui gli appassionati potranno fruire di una gran quantità di trasmissioni sulla musica che la Rai ha realizzato in oltre 60 anni. Tra l’altro, saranno disponibili i concerti delle maggiori orchestre italiane e altri programmi custoditi dalle teche Rai: opere, concerti, lezioni, appuntamenti nei quali la musica colta è la protagonista. Sarà possibile seguire le dirette anche da pc, tablet e smartphone iOS e Android. A completare l’offerta, ci saranno Speciali curati dalla redazione di Rai Classica sui protagonisti dei due eventi. Per la diretta streaming  l’indirizzo è  “www.classica.rai.it”
Gian Paolo Cassano

La parola di Papa Francesco

Martedì 11 Febbraio 2014

LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO
a cura di Gian Paolo Cassano

L’Eucaristia è il pane che “ci salva, ci perdona, ci unisce al Padre”. E’ questo il tema che ha sviluppato il Papa nell’udienza generale di mercoledì 5 febbraio. “Non ringrazieremo mai abbastanza il Signore per il dono che ci ha fatto con l’Eucaristia! E’ un dono tanto grande e per questo è tanto importante andare a Messa la domenica, andare a Messa non solo per pregare, ma per ricevere la Comunione, questo pane che è il corpo di Gesù Cristo e che ci salva, ci perdona, ci unisce al Padre. E’ bello fare questo (…) Per questo la domenica è tanto importante per noi. E con l’Eucaristia sentiamo questa appartenenza proprio alla Chiesa, al popolo di Dio, al corpo di Dio, a Gesù Cristo”.
Il Pontefice si è fermato a spiegare: “al centro dello spazio destinato alla celebrazione si trova l’altare, che è una mensa, ricoperta da una tovaglia, e questo ci fa pensare ad un banchetto. Sulla mensa c’è una croce, ad indicare che su quell’altare si offre il sacrificio di Cristo: è Lui il cibo spirituale che lì si riceve, sotto i segni del pane e del vino. Accanto alla mensa c’è l’ambone, cioè il luogo da cui si proclama la Parola di Dio: e questo indica che lì ci si raduna per ascoltare il Signore che parla mediante le Sacre Scritture, e dunque il cibo che si riceve è anche la sua Parola.”
Francesco, per aiutare a capire meglio il rito (non sempre compreso), ha parlato del “gesto di Gesù compiuto nell’Ultima Cena” come “l’estremo ringraziamento al Padre per il suo amore, per la sua misericordia. ‘Ringraziamento’ in greco si dice ‘eucaristia’. E per questo il Sacramento si chiama ‘Eucaristia’: è il supremo ringraziamento al Padre, che ci ha amato tanto da darci il suo Figlio, per amore”. Da qui “scaturisce ogni autentico cammino di fede, di comunione e di testimonianza”, per cui la Messa è “ben più che un semplice banchetto” ed è certamente ben più che una ripetitiva liturgia: “’memoriale’ non significa solo un ricordo, un semplice ricordo, ma vuol dire che ogni volta che celebriamo questo Sacramento partecipiamo al mistero della passione, morte e risurrezione di Cristo. L’Eucaristia costituisce il vertice dell’azione di salvezza di Dio: il Signore Gesù, facendosi pane spezzato per noi, riversa infatti su di noi tutta la sua misericordia e il suo amore, così da rinnovare il nostro cuore, la nostra esistenza e il nostro modo di relazionarci con Lui e con i fratelli”.
Infine ha invitato a pregare Dio perché “questo Sacramento possa continuare a mantenere viva nella Chiesa la sua presenza e a plasmare le nostre comunità nella carità e nella comunione, secondo il cuore del Padre.” Ora “questo si fa durante tutta la vita, ma si incomincia a farlo il giorno della Prima Comunione. E’ importante che i bambini si preparino bene alla Prima Comunione e che nessun bambino non la faccia, perché è il primo passo di questa appartenenza a Gesù Cristo, forte, forte, dopo il Battesimo e la Cresima”.
“Come volete vivere voi? Come una lampada accesa o come una lampada spenta? Accesa o spenta? Come volete vivere? Lampada accesa! E’ proprio Dio che ci dà questa luce e noi la diamo agli altri. Lampada accesa! Questa è la vocazione cristiana”. E’ l’invito forte del Papa rivolto ai fedeli domenica 9 febbraio, all’Angelus, commentando il Vangelo domenicale, nella consapevolezza dei cristiani di essere “il sale della terra” e la “luce del mondo”. “Tutti noi battezzati siamo discepoli missionari e siamo chiamati a diventare nel mondo un vangelo vivente: con una vita santa daremo ’sapore’ ai diversi ambienti e li difenderemo dalla corruzione, come fa il sale; e porteremo la luce di Cristo con la testimonianza di una carità genuina. Ma se noi cristiani perdiamo sapore e spengiamo la nostra presenza di sale e di luce perdiamo l’efficacia”. Infatti “il cristiano dovrebbe essere una persona luminosa, che porta luce, sempre dà luce (…) che non è sua, ma è il regalo di Dio, è il regalo di Gesù”.
Ricordando poi la Giornata Mondiale del Malato, nella memoria della Beata Vergine di Lourdes, ha colto l’occasione “propizia” per “mettere al centro della comunità le persone malate, pregare per loro e con loro, stare loro vicini”. In particolare, “possiamo imitare l’atteggiamento di Gesù verso i malati di ogni genere: il Signore si prende cura di tutti, condivide la loro sofferenza e apre il cuore alla speranza”. Ha poi riconosciuto il “lavoro prezioso” degli operatori sanitari che “incontrano ogni giorno nei malati non solo dei corpi segnati dalla fragilità, ma delle persone, alle quali offrire attenzione e risposte adeguate.” Non bisogna dimenticare che “la dignità della persona non si riduce mai alle sue facoltà o capacità, e non viene meno quando la persona stessa è debole, invalida e bisognosa di aiuto. Penso anche alle famiglie, dove è normale prendersi cura di chi è malato; ma a volte le situazioni possono essere più pesanti… Tanti mi scrivono, e oggi vorrei assicurare una preghiera per tutte queste famiglie, e dico loro: non abbiate paura della fragilità! Aiutatevi gli uni gli altri con amore, e sentirete la presenza consolante di Dio”.
Ha infine auspicato che le Olimpiadi invernali di Sochi siano una “festa dello sport e dell’amicizia”.
Gian Paolo Cassano

Incontri

Martedì 11 Febbraio 2014

OCCIMIANO – (gpc) Si è rinnovata anche quest’anno (lo scorso martedì 11 febbraio) la “Serata della memoria” nel salone parrocchiale che ha visto una numerosa partecipazione di giovani ed adulti.
Nel corso della serata gli studenti delle classi III A e B della Scuola Secondaria I grado di Occimiano (Istituto Comprensivo “Don Milani”) hanno presentato il video “Il lager esiste sempre” ed il Canto della memoria. Erano presenti il preside prof. Roberto Viale, la collaboratrice del preside m.a Valeria Olivieri, i docenti prof.sa Sara Faroni e prof.sa Antonella Lupano, prof. Ernesto Berra che come Sindaco ha portato il suo saluto ai presenti.
Egli ha sottolineato il valore storico della memoria e la forte opzione a favore dei giovani consegnando nelle loro mani questo importante messaggio. Sono intervenuti i partecipanti dei Viaggi a Cracovia – Auschwitz e a Roma (Quirinale) su invito del M.I.U.R. con le loro impressioni e commenti.
Infine con la partecipazione degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Cerrina Monferrato (accompagnati dal preside prof. Mauro Bonelli) è stato eseguito l’Oratorio per voci e strumenti “16 Ottobre 1943”.
gpc

Imu

Martedì 11 Febbraio 2014

OCCIMIANO – (gpc) In seguito dell’approvazione del D.L. 133/2013 relativo alla mini IMU 2013 (per quanto riguarda l’aliquota comunale) i contribuenti occimianesi possono ritirare presso gli Uffici Comunali il mod. F24 compilato per il versamento della MINI-IMU sull’abitazione principale anno 2013. Dal 17 al 22 febbraio possono passare i contribuenti con il cognome dalla A alla F, dal 24 febbraio al 1 marzo i contribuenti con il cognome dalla G alla Z.
gpc

Carnevale

Martedì 11 Febbraio 2014

OCCIMIANO – Fervono i preparativi per il Carnevale occimianese con la sfilata in maschera, soprattutto per i bambini ed i genitori che è prevista nel pomeriggio di sabato 1 o domenica 2 marzo.
Inoltre nella sera di sabato 1 marzo, alle ore 21,00, nel Salone parrocchiale ci sarà il concerto di musica lirica (opera ed operetta) con la Corale diocesana della Cattedrale ed il Coro parrocchiale, entrambi diretti dalla prof.sa Anna Maria Figazzolo.
gpc