Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Archivio di Giugno 2012

Concerto

Giovedì 21 Giugno 2012

OCCIMIANO – (gpc) Ritorna la grande musica con l’unico appuntamento previsto quest’anno per il ciclo “Giovani note”, la rassegna concertistica promossa dalla Biblioteca comunale “m. o Angelo Debernardis”, in collaborazione con il Comune ed il Conservatorio Alessandro Vivaldi di Alessandria.
Sabato prossimo 23 giugno, alle ore 21,00, presso il Parco don Alessandro Gatti (ed in caso di maltempo nel Salone Parrocchiale) si esibiranno sette giovani musicisti del Conservatorio alessandrino: Pierluigi Greco (flauto), Alice Fabbri (oboe), Alessio Calcagno (clarinetto), Giulia Vuillermoz (clarinetto), Marco Bronzo Canale (clarinetto), Silvia Randazzo (fagotto) e Alessandro Zaglio (corno).
In programma Trio in Mib, n.2 op.20 per due clarinetti e fagotto di Ignace Pleyel (1757-1831), Cinq Pièces en Trio per oboe, clarinetto e fagotto di Jacques Ibert (1890-1962), il Trio op.54 per due clarinetti e fagotto di Swan Hennessy (1866-1929), Trois Pièces pour une musique de nuit di Eugène Bozza (1905-1991), la Suite op.57 di Charles Lefèbvre (1843-1917).
gpc

052.JPG

Comune

Giovedì 21 Giugno 2012

OCCIMIANO – L’analisi del Bilancio di previsione 2012 (e la sua approvazione) è stato il tema principale del Consiglio comunale che si è tenuto lo scorso 12 giugno. Il Sindaco prof. Ernesto Berra, nella sua relazione iniziale al Bilancio, ha illustrato le linee portanti “con alcune riduzioni, ma con la previsione di un’entrata che permetta al Bilancio 2012 di chiudere con certezza contabile.”
Si vuole usare grande cautela per gli investimenti, ma mantenere una rete efficace di solidarietà e di servizi. Sono alcune scelte significative quali i Nidi in cortile, il contributo per l’acquisto dei testi scolastici, i servizi legati alla scuola (pre e dopo scuola, mensa …)
L’impegno è anche al mantenimento e allo sviluppo della Zona industriale, continuando “l’opera di comunità che rende sempre bello vivere Occimiano!” Rientrano in queste scelte il servizio alle Terme di Acqui, la Festa dell’anziano, i concerti, le settimane al mare, Millebici in Monferrato, l’Info giovani …
Tra le iniziative strategiche ricorderemo la Settimana della democrazia 2012 e il Mercato a Km zero (il primo mercoledì del mese)….
E’ stato riproposto, con opportuni aggiustamenti, il piano triennale di razionalizzazione dell’utilizzo delle dotazioni strumentali, delle autovetture e degli immobili ad uso abitativo e di servizio, procedendo ad un’attenta ricognizione e valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune.
Sono state approvate le percentuali minime di copertura dei servizi: mensa (71%), doposcuola (75%), casa di riposo (100%), peso pubblico (100%).
E’ stata confermata aliquota addizionale Comunale IRPEF anno 2012, l’aumento del 2% della TARSU (sul 2011) nonché aliquote e detrazioni per l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) anno 2012: 5 per mille sulla prima casa. 8, 6 (per seconda casa e fabbricati, con una riduzione al 7,6 in caso di comodato d’uso tra familiari) il 2 per i fabbricati rurali e l’8,6 per i terreni.
E’ stato specificato che il Programma Triennale delle Opere Pubbliche (tra cui gli interventi allo Stabile della Banda, alla Casa di riposo, marciapiedi e parco giochi …. ) rappresenta un elenco d’interventi la cui realizzazione è assolutamente subordinata al recepimento certo di finanziamenti e alla riconferma da parte del Consiglio Comunale della necessità dell’intervento stesso.
Il Consiglio Comunale ha approvato un ordine del giorno, riconfermando il suo impegno per il riconoscimento e la conservazione della lingua piemontese.
gpc

Anziani

Giovedì 21 Giugno 2012

OCCIMIANO - (gpc) Appuntamento al parco della Casa di riposo San Camillo domenica prossima 24 giugno. E’ la “Festa dell’anziano”, organizzata anche quest’anno dall’Amministrazione comunale, dalla Pro Loco e la Cooperativa BIOS che gestisce la struttura.
Continuando la positiva formula inaugurata gli scorsi anni, il programma prevede il ritrovo a partire dalle 15,30 ,nel Parco della Casa presso il quale sorge anche una bella “Grotta di Lourdes”, con uno spazio di festa e di allegria.
Si festeggeranno in particolare – dice, a nome degli organizzatori, il consigliere delegato Maria Rosa Scarrone Bolognesi - i “neo maggiorenni”, coloro cioè che in quest’anno 2012 compiono 90 anni e coloro che celebrano le nozze d’oro (50 anni di matrimonio).
Ci sarà anche una coppia che festeggia 60 anni di matrimonio e sarà anche l’occasione per esprimere il ringraziamento agli autisti volontari che collaborano nell’assistenza agli anziani o chi coordina l’attraversamento degli alunni a scuola.
Durante la festa sarà anche organizzata un’esposizione di oggetti della vita e della campagna quotidiana di una volta. Si terminerà con un rinfresco offerto a tutti i presenti.
gpc

088_r.jpg

ADP

Giovedì 21 Giugno 2012

OCCIMIANO – (gpc) Con una presenza buona e qualificata si è tenuto il Convegno diocesano annuale dell’Apostolato della preghiera nella festa del S. Cuore di Gesù venerdì scorso 15 giugno.
Poco per volta infatti i quasi 40 centri diffusi in diocesi incominciano a coordinarsi .
Così è stato venerdì scorso; grazie anche alla perfetta organizzazione di segreteria da parte di Lina Antenucci i partecipanti hanno potuto vivere un clima di amicizia gustando una fetta di torta e confrontarsi sull’essenza dell’Apostolato della preghiera, i cui aderenti e simpatizzanti (più di 500 in diocesi) si impegnano in una preghiera quotidiana di offerta secondo le intenzioni che mensilmente sono indicate dal Papa, dai Vescovi italiani e dal Vescovo.
Per l’occasione era presenta Lilia Falco (storica segretaria dell’Apostolato del preghiera di Torino) che ha illustrato le linee di un’associazione che ha 160 anni di vita e che oggi conta milioni di iscritti ed è presente in tutte le diocesi italiane. Ha inoltre presentato la figura del ven. padre Giuseppe Picco (di cui è biografa).
Dopo la S. Messa, molto partecipata, in cui si è pregato per la santificazione dei sacerdoti (la Giornata coincide con la festa del S. Cuore), si è concluso con la lectio divina sul capitolo 2 degli Atti degli Apostoli, meditando una giornata tipo della Chiesa primitiva.
“Inculcando la spiritualità della ‘offerta’ – disse Giovanni Paolo II in unione con l’oblazione di Cristo nella Santa Messa, l’Apostolato della Preghiera è sulla scia dell’insegnamento conciliare, che ha presentato il Sacrificio Eucaristico come fonte, centro e culmine di tutta la vita cristiana (cfr. LG 11; PO 5; AG 9), e pone nel suo giusto valore la ‘preghiera dei fedeli’, che la Chiesa ha ripristinato nella Celebrazione eucaristica e nella Liturgia delle Ore (cfr. SC 53)”.
Per ogni informazione si può contattare don Cassano (direttore diocesano): 0142.809120 348.45401986 – gianpaolo@doncassano.it).
gpc

dscn6444.JPG

Bar

Martedì 12 Giugno 2012

OCCIMIANO – (gpc) Scadono il prossimo lunedì 18 giugno i termini per la presentazione delle offerte per la gestione del bar e locali annessi presso il Centro Polifunzionale di Via Gerbida n. 14.
E’ quanto prevede il bando di gara del Comune di Occimiano con deliberazione della G.C. n. 30 del 02.05.2012, mediante procedura aperta. La durata dell’appalto è di quattro anni a partire dal primo giorno del mese successivo alla data di aggiudicazione a decorrere dal 01.07.2012.
La copia del bando può essere scaricata dal sito del Comune di Occimiano all’indirizzo www.comune.occimiano.al.it oppure dall’Albo Pretorio del Comune n.registro 65/2012.
gpc

La Parola di Papa Benedetto

Lunedì 11 Giugno 2012

LA PAROLA DI PAPA BENEDETTO
a cura di Gian Paolo Cassano

Gli echi della visita a Milano (in occasione del VII Incontro internazionale delle famiglie) sono ritornati nella catechesi dell’Udienza di mercoledì 6 giugno. E’ soprattutto la vicinanza alle famiglie in difficoltà (per la crisi economica, per il terremoto) a risuonare nel ricordo del Papa che ha ripetuto che “in Gesù di Nazareth Dio si fa vicino e porta la nostra sofferenza”.
E’ nella famiglia “che si sperimenta per la prima volta come la persona umana non sia creata per vivere chiusa in se stessa, ma in relazione con gli altri; ed è in famiglia che si inizia ad accendere nel cuore la luce della pace perché illumini questo nostro mondo”.
Senza la famiglia non c’è futuro dell’umanità; qui “in particolare i giovani” possono “apprendere i valori che danno senso all’esistenza”, nascendo e crescendo “in quella comunità di vita e di amore che Dio stesso ha voluto per l’uomo e per la donna”.
Riprendendo il tema dell’Incontro mondiale, il lavoro e la festa, ha denunciato la “prepotenza degli impegni lavorativi” che oggi minaccia gli equilibri familiari e che richiede attenzione perché “la legislazione e l’opera delle istituzioni statali siano a servizio e a tutela della persona nei suoi molteplici aspetti, a cominciare dal diritto alla vita, di cui non può mai essere consentita la deliberata soppressione, e dal riconoscimento dell’identità propria della famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna”.
La festa poi deve essere salvaguardata dalla deriva “commerciale”: “la domenica è il giorno del Signore e dell’uomo, un giorno in cui tutti devono poter essere liberi, liberi per la famiglia e liberi per Dio. Difendendo la domenica, si difende la libertà dell’uomo”.
Dall’incontro milanese parte per “tutto il mondo un messaggio di speranza, sostanziato di esperienze vissute: è possibile e gioioso, anche se impegnativo, vivere l’amore fedele, ‘per sempre’, aperto alla vita; è possibile partecipare come famiglie alla missione della Chiesa ed alla costruzione della società”.
Domenica 10 giugno, all’Angelus, ha rivolto un pensiero commosso ai terremotati dell’Emilia Romagna: “non posso a questo proposito non pensare con commozione alle numerose chiese che sono state gravemente danneggiate dal recente terremoto in Emilia Romagna, al fatto che anche il Corpo eucaristico di Cristo, nel tabernacolo, è rimasto in alcuni casi sotto le macerie. Con affetto prego per le comunità, che con i loro sacerdoti devono riunirsi per la Santa Messa all’aperto o in grandi tende; le ringrazio per la loro testimonianza e per quanto stanno facendo a favore dell’intera popolazione”.
Rammentato che la festa del “Corpus Domini” è un “grande atto di culto pubblico dell’Eucaristia”, Sacramento nel quale il Signore “rimane presente anche al di là del tempo della celebrazione”, ha ribadito l’importanza delle processioni con il S.S. Sacramento invitando i fedeli a professare il culto dell’Eucaristia non solo durante la Messa.
Infatti “la preghiera di adorazione si può compiere sia personalmente, sostando in raccoglimento davanti al tabernacolo, sia in forma comunitaria, anche con salmi e canti, ma sempre privilegiando il silenzio, in cui ascoltare interiormente il Signore vivo e presente nel Sacramento”.
Gian Paolo Cassano

Telecomando

Lunedì 11 Giugno 2012

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

IN BIANCO E NERO: è la suggestiva selezione di grandi classici del cinema americano, che La 7 propone da venerdì 22 giugno ogni settimana in prima serata per riscoprire i capolavori del passato.
La particolarità di questo ciclo estivo di film è il colore, o meglio il non colore. Si tratta, infatti, di celebri pellicole in bianco e nero, con gli attori più amati e diretti dai più famosi registi di Hollywood; una rarità ormai che La7 propone in prime serate d’autore per soffermarsi sulla storia del cinema in un momento in cui effetti speciali, animazione digitale, tecniche 3D sostituiscono il valore dei contenuti.
Il primo appuntamento è “Anna dei Miracoli”, film del 1962 diretto da Arthur Penn e ispirato alla vera storia della sordo-cieca Hellen Keller. Anne Bancroft interpreta magistralmente il ruolo di un’insegnante che tenta di rieducare una bimba cieca e sordomuta che le menomazioni hanno reso prepotente e cattiva. Le due attrici, Bancroft e Patty Duke (nel ruolo di Hellen), si sono aggiudicate i due premi Oscar nel 1963 rispettivamente per il ruolo di attrice protagonista e non protagonista.
Rapina a mano armata (1956 di Stanley Kubrick); Orizzonti di Gloria (1957 di Stanley Kubrick); Testimone d’accusa (1957 Billy Wilder); L’amaro sapore del potere (1964 diretto da Franklin J. Schaffner); La parete di fango (1958 Stanley Kremer); Il grande dittatore (1940 Charlie Chaplin); Arianna (1957 Billy Wilder).
La 5 propone invece “GIRO GIRO BIMBO”, un programma per i genitori, condotto da Ellen Hidding, tutti i giorni (dal lunedì al venerdì) alle ore 19,20. Vuole essere un aiuto concreto, la risposta alle mille domande dei genitori, integrato da un aggiornatissimo video blog (Girogirobimbo.it) dove i genitori potranno in ogni momento rivedere filmati, condividere dubbi e domande, postare commenti ed esperienze vissute.
Gian Paolo Cassano

Un libro per te

Lunedì 11 Giugno 2012

UN LIBRO PER TE
a cura di Gian Paolo Cassano

1) Un’EDITRICE CATTOLICA.
Continuiamo a parlare dell’editrice LAS espressione della Pontificia Università Salesiana (piazza dell’Ateneo Salesiano, 1 – 00139 Roma – 06.87290626 – htpp:/las.unisal.it)
La LAS pubblica studi e ricerche, collaborando a dibattiti culturali, a seminari di studio, a convegni organizzati all’interno e all’e­sterno dell’Università Salesiana. Le sue pubblicazioni ‑ circa 470 titoli nel ca­talogo ‑ sono incluse in collane riferite ai seguenti ambiti: filosofia, teologia, Bibbia, patristica, catechetica, diritto canonico, spiritualità, psicologia, pedagogia, didattica, sociologia, storia, comunicazione sociale.
Tra le collane più ricche e interessanti meritano di essere menzionate:
«Nuova Biblioteca di Scienze Religiose», «Enciclopedia delle Scienze dell’Educazione», «Psicoterapia e Salute», «Quaderni di spiritualità salesiana», «Prisma» e «Orizzonti» (curate dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» delle FMA), «Bibliografie», «Fonti», «Studi Storici» (curate dall’Istituto Storico Salesia­no e dal Centro Studi Don Bosco). (3 – continua)

2) IL LIBRO
SAVERIO SIMONELLI, La musica è altrove, Ancora, Milano, 2012, pp. 176 (€ 16,00)
Racconti, personaggi, mistero e spiritualità. Tutto questo è la musica di Angelo Branduardi: si parte dall’infinitamente piccolo per arrivare all’Infinito con la I maiuscola.
Le canzoni di Branduardi puntano sempre verso l’Altrove: ascoltare le sue canzoni è come sfogliare un bestiario medievale. Santi che rompono le mura dei mondi, animali che sognano, il cervo che dona il suo corpo per salvare il giovane daino, la nuvola che si consuma e si scioglie in pioggia per amore dell’uomo, la pulce che restituisce l’ombra a chi cantando ritrova l’armonia con il creato, i mercanti che inseguono la stessa cometa dei Magi, Maria e Giuseppe davanti al Ciliegio che piega i suoi rami all’invito silenzioso di Gesù in grembo.
Il libro di Saverio Simonelli approfondisce questo “fantastico mondo” attraverso materiale inedito, nuove interpretazioni, confessioni esclusive del cantautore stesso.
Saverio Simonelli è nato a Roma, dove risiede, nel 1964. Laureato in filologia germanica, è giornalista professionista dal 1987 e dal 1998 è responsabile dei programmi culturali e di approfondimento dell’emittente satellitare Tv2000. Segue Angelo Branduardi dalla fine degli anni Settanta e lo ha intervistato più volte a partire dal decennio successivo.

3) CLASSIFICA del libro cattolico così come emerge dai dati elaborati da www.rebeccalibri.it, dedicato all’editoria cattolica e pubblicati su Avvenire.
1. MARCO RONCALLI, Giovanni Paolo I (Albino Luciani), Cinisello Balsamo (MI), San Paolo, pp. 736 (€ 34,00)
2. FREDERIC MANNS, Ecce homo. Lettura ebraica dei Vangeli, Torino, Lindau, pp. 352 (€ 26,00)
3. ROMANO PENNA, Le prime comunità cristiane, Roma, Carocci, pp. 312 (€ 25,00)
4. MICHAEL SPENCE, La convergenza inevitabile, Bari, Laterza, pp. 404 (€ 24,00)
5. A. CARGAGNA - F. R. DE GASPERIS, Luoghi di Rivelazione, Bologna, EDB, pp. 264 (€ 23,00)
Gian Paolo Cassano

musica-altrove.jpg

Prima Confessione

Lunedì 11 Giugno 2012

OCCIMIANO – (gpc) Accogliere il dono della misericordia di Dio e aprirci, nella conversione al progetto di Dio come Zaccheo Aprirci all’amore e alla misericordia di Dio che rileva nel sacramento della Riconciliazione. Lo ha ricordato il prevosto nella Celebrazione pubblica e festosa (conclusa da un rinfresco in Canonica organizzato dai genitori) dei bambini che sabato scorso 9 giugno per la prima volta hanno celebrato il sacramento della Riconciliazione, in prospettiva della Prima Comunione (che vivranno il prossimo anno). Ad aiutarli, nella celebrazione, le catechiste (prof.sa Anna Maria Figazzolo con l’aiuto di Maria Tonetti e Simone Masiero) che li hanno seguiti durante tutto l’anno. Li ricordiamo: Alessandra Castellini; Alessandro Spedo; Alessia Ottone; Alice De Simone; Andrea Potenza; Benedetta Vettoretto; Clement Kalondero; Davide Baldasso; Edoardo Gatto; Luca Guaschino; Maria Teresa Negri; Nicola Corona; Nicolas Guzzardo; Paola Montaldi; Sofia Pasquali; Valentina De Faveri.

dscn6398.JPG

Corpus Domini

Lunedì 11 Giugno 2012

OCCIMIANO – (gpc) Anche quest’anno si è rinnovata la bella tradizione dell’ infiorata (con i simboli eucaristici), domenica scorsa 10 giugno, nella solennità del Corpus Domini. Sono 35 anni da quando si cominciò un po’ in sordina; ora tutto il percorso del cosiddetto “quadrilatero” del centro storico (via Roma, via Brofferio, via Cavour, via Sommelier, via Garibaldi), del percorso della processione del Corpus Domini non solo è arricchito dagli addobbi alle finestre, ma è interamente segnato dalle infiorate realizzate dai giovani diciottenni della leva 1994 (con l’aiuto di Simone Prendin) sul percorso, con fiori e petali di orchidee, foglie verdi…
In realtà il temporale notturno aveva messo in forse la possibilità di poterli realizzare, ma alla fine i nostri giovani sono riusciti ! Sempre molto partecipata è stata la Processione Eucaristica, con l’accompagnamento musicale, sempre puntuale, della Banda musicale “La Filarmonica (diretta dal m.o Paolo Meda) intervallato da invocazioni e preghiere (guidate dalla prof. sa Anna Maria Figazzolo).
Erano presenti i bambini della Prima Comunione (che hanno sparso petali di rose sul percorso), i giovani delle Leva e le autorità comunali, con il sindaco prof. Ernesto Berra.
La S. Messa è stata celebrata dal Prevosto (con il can. Giuseppe Unia) che nell’omelia ha messo in rilievo la centralità di Cristo e dell’Eucaristia nella vita cristiana, il suo significato e alla dimensione educativa dell’Eucaristia, con il Coro parrocchiale che ha animato la S.Messa.
gpc

dscn6399.JPG

dscn6411.JPG

un-momento-della-processione-del-corpus-domini-a-occimiano.jpg

un-momento-della-processione-del-corpus-domini-a-occimiano-2.jpg