Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Archivio di Maggio 2010

La Parola di Papa Benedetto

Martedì 11 Maggio 2010

<meta content="OpenOffice.org 3.2 (FreeBSD/i386)" name="GENERATOR" /> <style type="text/css"> <!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } --> </style></p> <p style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><strong>LA PAROLA DI PAPA BENEDETTO</strong></font></font></p> <p style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">a cura di Gian Paolo Cassano<u> </u></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><u>Domenica 2 maggio</u></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> il Papa è stato in visita a Torino per venerare la S.Sindone, incontrano giovani ed ammalati e celebrando l’Eucaristia in piazza san Carlo.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Salutato dal card. Severino Poletto (arcivescovo di Torino) e dal Sindaco Sergio Chiamparino e dall’abbraccio festoso della città dei tanti fedeli accorsi anche in occasione delle Sindone Benedetto XVI è entrato nei problemi sociali, del lavoro, dell’integrazione, esortando alla testimonianza cristiana, alla preghiera e a confidare nell’amore salvifico di Cristo.</font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Nell’Omelia ha parlato dell’amore senza limiti di Gesù che “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>ci ha dato se stesso come modello e fonte di amore”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">; poi, guardando alla ricca tradizione di santità torinese, ha ricordato che “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Gesù</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” chiede “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>di vivere il suo stesso amore</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” per vincere le “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>tante difficoltà che provocano divisioni, risentimenti e rancori</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”. Occorre restare “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>uniti a Cristo”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">; infatti “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>amare gli altri come Gesù ci ha amati è possibile solo con quella forza che ci viene comunicata nel rapporto con Lui, specialmente nell’Eucaristia, in cui si rende presente in modo reale il suo Sacrificio di amore che genera amore.”</em></font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>A volte</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”, anche per gli impegni che si moltiplicano, “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>essere operai nella vigna del Signore può essere faticoso”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">, ha detto il Papa, rivolgendosi ai ministri ordinati e consacrati. Poi, guardando alle tante sfide che la città della Sindone vive, ha aggiunto:<br /> “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>penso, in particolare, a quanti vivono concretamente la loro esistenza in condizioni di precarietà, a causa della mancanza del lavoro, dell’incertezza per il futuro, della sofferenza fisica e morale; penso alle famiglie, ai giovani, alle persone anziane che spesso vivono in solitudine, agli emarginati, agli immigrati. Sì, la vita porta ad affrontare molte difficoltà, molti problemi, ma è proprio la certezza che ci viene dalla fede, la certezza che non siamo soli, che Dio ama ciascuno senza distinzione ed è vicino a ciascuno con il suo amore, che rende possibile affrontare, vivere e superare la fatica dei problemi quotidiani. “</em></font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Rivolgendosi quindi ai giovani ha detto di “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>non perdere mai la speranza …</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">, </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>quella</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” che viene da Cristo. “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Colui che è stato crocifisso, che ha condiviso la nostra sofferenza, come ci ricorda anche in maniera eloquente la Sacra Sindone.”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> </font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Davvero in essa “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>vediamo, come specchiati</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> – ha precisato - </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>i nostri patimenti nelle sofferenze di Cristo: “Passio Christi. Passio hominis”. Proprio per questo essa è un segno di speranza: Cristo ha affrontato la croce per mettere un argine al male; per farci intravvedere, nella sua Pasqua, l’anticipo di quel momento in cui anche per noi ogni lacrima sarà asciugata e non ci sarà più morte, né lutto, né lamento, né affanno</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">.”</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Già </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><u>mercoledì 28 aprile</u></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> era entrato in “clima piemontese”, dedicando la catechesi dell’udienza generale a due grandi sacerdoti dell’Ottocento, San Leonardo Murialdo e San Giuseppe Benedetto Cottolengo.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Il Papa ha parlato della loro testimonianza cristiana in favore dei poveri e della coerenza del loro sacerdozio, “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>due santi sacerdoti esemplari nella loro donazione a Dio e nella testimonianza della carità</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Del Murialdo ricorrono quest’anno i 110 anni dalla morte (30 marzo 1900). Torinese, figlio “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>di una famiglia semplice</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”, si fa sacerdote, conosce Don Bosco che lo mette a capo di un Oratorio, e matura – ha detto il Pontefice – una “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>profonda sensibilità sociale, educativa e apostolica</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” dove è centrale “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>la convinzione dell’amore misericordioso di Dio: un Padre sempre buono, paziente e generoso, che rivela la grandezza e l’immensità della sua misericordia con il perdono</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Se San Leonardo Murialdo si abbandonò “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>con fiducia alla Provvidenza</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” altrettanto fece Giuseppe Benedetto Cottolengo, che alla Divina Provvidenza intitolò la sua “Piccola Casa” aperta ad ogni bisogno sociale e spirituale.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Fu sempre pronto</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> – ha aggiunto Benedetto XVI - </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>a seguire e a servire la Divina Provvidenza, mai ad interrogarla. Diceva: ‘Io sono un buono a nulla e non so neppure cosa mi faccio. La Divina Provvidenza però sa certamente ciò che vuole. A me tocca solo assecondarla. Avanti in Domino’. Per i suoi poveri e i più bisognosi, si definirà sempre ‘il manovale della Divina Provvidenza’</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Entrambi trassero “<em>sempre la radice profonda, la fonte inesauribile della loro azione nel rapporto con Dio, attingendo dal suo amore</em>” e conservando questa “<em>profonda convinzione</em>” nel cuore.</font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Non è possibile</em> – ha rilevato -<em> esercitare la carità senza vivere in Cristo e nella Chiesa. La loro intercessione e il loro esempio continuino ad illuminare il ministero di tanti sacerdoti che si spendono con generosità per Dio e per il gregge loro affidato, e aiutino ciascuno a donarsi con gioia e generosità a Dio e al prossimo</em>”. </font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><strong>Gian Paolo Cassano</strong> </font></font></p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/papa-benedetto-xvi/" title="Visualizza tutti gli articoli in Papa Benedetto XVI" rel="category tag">Papa Benedetto XVI</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/papa-benedetto-xvi/la-parola-di-papa-benedetto-8#respond" title="Commenti a La Parola di Papa Benedetto">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-149"><a href="http://www.doncassano.it/occ/italia" rel="bookmark" title="Permalink di Italia">Italia</a></h3> <small>Martedì 11 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) “Io non uso la borse di plastica”. E’ stato questo lo slogan lanciato in occasione della festa dei piccoli comuni (sono ben 5835 con meno di 5000 abitanti in Italia),  “Voler bene all’Italia” che per il sesto anno consecutivo si è tenuta anche ad Occimiano.<br /> C’è stato innanzitutto il saluto del sindaco Ernesto Berra, la benedizione del paese e della nazione da parte del vice parroco don Simone Viancino (don Gian Paolo stava rientrando dalla Spagna con gli studenti del Leardi) con la lettura della Preghiera per l’Italia composta da Papa Giovanni Paolo II  ed il canto dell’inno di Mameli da parte di tutti i presenti.<br /> E’ stata poi presentata l’iniziativa ecologica per promuovere l’uso di borse di tela. “Tutto è nato da una mail di un amico - spiega Stefano Zoccola, consigliere comunale delegato alle attività commerciali - dove spiegava i danni che può causare un normale sacchetto di plastica; così abbiamo scoperto che,  in base ai dati di Cosmo, a Occimiano produciamo mediamente 3200 kg di plastica al mese …. Da qui è nata l’idea di regalare a ciascuna utenza domestica del paese una borsa di stoffa: un invito a prediligere merci confezionate con materiali alternativi. L’acquisto è stato interamente sponsorizzato da esercenti locali che ringraziamo per la sensibilità dimostrata.” Numerosi sono coloro che in questa occasione hanno già ritirato le borse su cui compare il logo dei diversi  commercianti, sponsor dell’iniziativa; ma comunque possono essere ritirate presso gli uffici comunali.<br /> Al progetto hanno collaborato attivamente il consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi (presieduto da Silvia Bellomo) con l’allestimento di una bella mostra ad hoc organizzata dal consigliere Daniela Figazzolo e l’iscrizione del Comune al sito nazionale “Porta la sporta”.<br /> Nel corso dell’indagine preparatoria la mostra i membri del consiglio dei ragazzi hanno intervistato alcuni concittadini all’uscita dei negozi sui rischi ambientali dei prodotti ‘usa e getta’, riepilogando immagini e dati raccolti nell’interessante mostra esposta in piazza Carlo Alberto che aiuta a capire il pericolo rappresentato per l’ambiente dalla borse di plastica che, come dimostrano le foto esposte.<br /> Insieme alla borsa, anche una lettera dove si mette in evidenza che nemmeno il biodegradabile è una soluzione efficace, e un adesivo, disegnato dalla stessa Figazzolo: un uccellino che porta nel becco la borsa di stoffa, per non dimenticarla quando si va a fare la spesa, e ricordarci l’aiuto che possiamo dare alla natura attraverso un semplice gesto.<br /> gpc</p> <p><img width="128" height="96" alt="stefano-zoccola-con-bambini-cons-com-ragazzi-mostra-le-borsa-di-stoffa.jpg" id="image148" src="http://www.doncassano.it/wp-content/stefano-zoccola-con-bambini-cons-com-ragazzi-mostra-le-borsa-di-stoffa.jpg" />   <img width="128" height="96" alt="voler-bene.JPG" id="image147" src="http://www.doncassano.it/wp-content/voler-bene.JPG" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/italia#respond" title="Commenti a Italia">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-146"><a href="http://www.doncassano.it/occ/falcone" rel="bookmark" title="Permalink di Falcone">Falcone</a></h3> <small>Martedì 11 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) Una lettera alla prof. sa Maria Falcone, sorella del giudice barbaramente ucciso dalla mafia. L’hanno scritta il Sindaco prof. Ernesto Berra, il presidente del Consiglio comunale dei ragazzi Silvia Bellomo e la docente responsabile del giornalino “L’inchiostro” dell’Istituto don Milani prof. sa Donatella Mutti.<br /> In essa si esprime la solidarietà “in seguito all’incivile gesto di ignoti all’Albero di Falcone”  ed il più profondo rammarico.<br /> “Non siamo nuovi a percorsi di legalità – si legge nella lettera – crediamo fermamente che la nostra voce  abbia una ragione di essere” partecipando fin dal 1997 all’iniziativa della Nave della legalità a Palermo e che si rinnoverà anche quest’anno.<br /> “Crediamo – scrivono – nella frase ’le vostre idee camminano sulle nostre gambe’ frase che abbiamo fatta nostra e che teniamo ferma nel cuore e nella mente.”<br /> L’oltraggio fatto all’Albero di Falcone “è un atto che ferisce, disorienta, ma che nel contempo ci dà un’occasione in più di fermo contributo nella lotta alla mafia.”<br /> gpc</p> <p><img width="100" height="96" alt="falcone.jpg" id="image145" src="http://www.doncassano.it/wp-content/falcone.miniatura.jpg" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/falcone#respond" title="Commenti a Falcone">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-143"><a href="http://www.doncassano.it/occ/ciotti" rel="bookmark" title="Permalink di Ciotti">Ciotti</a></h3> <small>Martedì 11 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera sarà in paese il prossimo venerdì 14 maggio pere incontrare ragazzi e genitori. L’incontro, sul tema “Costituzione e Famiglia: valori condivisi ?” è il primo di un  ciclo pluriennale  con tematica la “Primavera dei cervelli”.<br /> La serata, che si terrà presso il Salone Parrocchiale (piazza Marconi) è  organizzata dall’Amministrazione Comunale, dal Consiglio comunale dei bambini e  dei ragazzi, in collaborazione con l’Istituto don Milani vedrà la partecipazione dei ragazzi e genitori della 3°A e  3° B della Scuola secondaria di primo grado, di studenti, insegnanti e di figli ormai adulti (Maria Rita Mottola, Rosario Casalone, Giorgia Patrucco) che racconteranno come hanno vissuto loro la trasmissione di valori legati alla famiglia.<br /> L’incontro lega anche la partecipazione di rappresentanti del Consiglio dei ragazzi alla giornata sulla legalità promossa da Libera il 20 marzo a Milano a  quello che sarà  il prossimo impegno di partecipazione a Palermo dal 22-24 maggio in occasione dell’anniversario strage di capaci con ricordo dei giudici Falcone e Borsellino.<br /> gpc</p> <p><img width="70" height="96" id="image144" alt="ciotti.jpg" src="http://www.doncassano.it/wp-content/ciotti.miniatura.jpg" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/ciotti#respond" title="Commenti a Ciotti">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-142"><a href="http://www.doncassano.it/papa-benedetto-xvi/la-parola-di-papa-benedetto-7" rel="bookmark" title="Permalink di La Parola di Papa Benedetto">La Parola di Papa Benedetto</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p><meta content="text/html; charset=utf-8" http-equiv="CONTENT-TYPE" /> <title /> <meta content="OpenOffice.org 3.2 (FreeBSD/i386)" name="GENERATOR" /> <style type="text/css"> <!-- @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } --> </style></p> <p style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><strong>LA PAROLA DI PAPA BENEDETTO</strong></font></font></p> <p style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">a cura di Gian Paolo Cassano<u> </u></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><u>Domenica 2 maggio</u></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> il Papa è stato in visita a Torino per venerare la S.Sindone, incontrano giovani ed ammalati e celebrando l’Eucaristia in piazza san Carlo.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Salutato dal card. Severino Poletto (arcivescovo di Torino) e dal Sindaco Sergio Chiamparino e dall’abbraccio festoso della città dei tanti fedeli accorsi anche in occasione delle Sindone Benedetto XVI è entrato nei problemi sociali, del lavoro, dell’integrazione, esortando alla testimonianza cristiana, alla preghiera e a confidare nell’amore salvifico di Cristo.</font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Nell’Omelia ha parlato dell’amore senza limiti di Gesù che “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>ci ha dato se stesso come modello e fonte di amore”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">; poi, guardando alla ricca tradizione di santità torinese, ha ricordato che “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Gesù</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” chiede “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>di vivere il suo stesso amore</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” per vincere le “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>tante difficoltà che provocano divisioni, risentimenti e rancori</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”. Occorre restare “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>uniti a Cristo”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">; infatti “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>amare gli altri come Gesù ci ha amati è possibile solo con quella forza che ci viene comunicata nel rapporto con Lui, specialmente nell’Eucaristia, in cui si rende presente in modo reale il suo Sacrificio di amore che genera amore.”</em></font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>A volte</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”, anche per gli impegni che si moltiplicano, “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>essere operai nella vigna del Signore può essere faticoso”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">, ha detto il Papa, rivolgendosi ai ministri ordinati e consacrati. Poi, guardando alle tante sfide che la città della Sindone vive, ha aggiunto:<br /> “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>penso, in particolare, a quanti vivono concretamente la loro esistenza in condizioni di precarietà, a causa della mancanza del lavoro, dell’incertezza per il futuro, della sofferenza fisica e morale; penso alle famiglie, ai giovani, alle persone anziane che spesso vivono in solitudine, agli emarginati, agli immigrati. Sì, la vita porta ad affrontare molte difficoltà, molti problemi, ma è proprio la certezza che ci viene dalla fede, la certezza che non siamo soli, che Dio ama ciascuno senza distinzione ed è vicino a ciascuno con il suo amore, che rende possibile affrontare, vivere e superare la fatica dei problemi quotidiani. “</em></font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Rivolgendosi quindi ai giovani ha detto di “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>non perdere mai la speranza …</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">, </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>quella</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” che viene da Cristo. “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Colui che è stato crocifisso, che ha condiviso la nostra sofferenza, come ci ricorda anche in maniera eloquente la Sacra Sindone.”</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> </font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Davvero in essa “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>vediamo, come specchiati</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> – ha precisato - </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>i nostri patimenti nelle sofferenze di Cristo: “Passio Christi. Passio hominis”. Proprio per questo essa è un segno di speranza: Cristo ha affrontato la croce per mettere un argine al male; per farci intravvedere, nella sua Pasqua, l’anticipo di quel momento in cui anche per noi ogni lacrima sarà asciugata e non ci sarà più morte, né lutto, né lamento, né affanno</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">.”</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Già </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><u>mercoledì 28 aprile</u></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> era entrato in “clima piemontese”, dedicando la catechesi dell’udienza generale a due grandi sacerdoti dell’Ottocento, San Leonardo Murialdo e San Giuseppe Benedetto Cottolengo.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Il Papa ha parlato della loro testimonianza cristiana in favore dei poveri e della coerenza del loro sacerdozio, “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>due santi sacerdoti esemplari nella loro donazione a Dio e nella testimonianza della carità</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Del Murialdo ricorrono quest’anno i 110 anni dalla morte (30 marzo 1900). Torinese, figlio “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>di una famiglia semplice</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”, si fa sacerdote, conosce Don Bosco che lo mette a capo di un Oratorio, e matura – ha detto il Pontefice – una “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>profonda sensibilità sociale, educativa e apostolica</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” dove è centrale “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>la convinzione dell’amore misericordioso di Dio: un Padre sempre buono, paziente e generoso, che rivela la grandezza e l’immensità della sua misericordia con il perdono</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Se San Leonardo Murialdo si abbandonò “</font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>con fiducia alla Provvidenza</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">” altrettanto fece Giuseppe Benedetto Cottolengo, che alla Divina Provvidenza intitolò la sua “Piccola Casa” aperta ad ogni bisogno sociale e spirituale.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font size="3"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Fu sempre pronto</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"> – ha aggiunto Benedetto XVI - </font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>a seguire e a servire la Divina Provvidenza, mai ad interrogarla. Diceva: ‘Io sono un buono a nulla e non so neppure cosa mi faccio. La Divina Provvidenza però sa certamente ciò che vuole. A me tocca solo assecondarla. Avanti in Domino’. Per i suoi poveri e i più bisognosi, si definirà sempre ‘il manovale della Divina Provvidenza’</em></font></font><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">”.</font></font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt">Entrambi trassero “<em>sempre la radice profonda, la fonte inesauribile della loro azione nel rapporto con Dio, attingendo dal suo amore</em>” e conservando questa “<em>profonda convinzione</em>” nel cuore.</font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm">“<font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><em>Non è possibile</em> – ha rilevato -<em> esercitare la carità senza vivere in Cristo e nella Chiesa. La loro intercessione e il loro esempio continuino ad illuminare il ministero di tanti sacerdoti che si spendono con generosità per Dio e per il gregge loro affidato, e aiutino ciascuno a donarsi con gioia e generosità a Dio e al prossimo</em>”. </font></font></p> <p lang="it-IT" style="margin-bottom: 0cm"><font face="Verdana, sans-serif"><font size="2" style="font-size: 11pt"><strong>Gian Paolo Cassano</strong></font></font></p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/papa-benedetto-xvi/" title="Visualizza tutti gli articoli in Papa Benedetto XVI" rel="category tag">Papa Benedetto XVI</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/papa-benedetto-xvi/la-parola-di-papa-benedetto-7#respond" title="Commenti a La Parola di Papa Benedetto">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-141"><a href="http://www.doncassano.it/occ/pgritalia" rel="bookmark" title="Permalink di PGrItalia">PGrItalia</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) – Appuntamento sabato prossimo 8 maggio con “Voler Bene all’ Italia”, la festa dei piccoli comuni italiani che celebra la forza di questi territori, per riscoprirne tesori, paesaggi, saperi e sapori. E’ la Piccola Grande Italia che vede tutti gli anni (è la VI edizione) anche Occimiano aderire alla grande iniziativa nazionale (sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica) promossa  da Lega ambiente, grazie a un vasto Comitato (di cui fanno parte realtà istituzionali, Organizzazioni cattoliche, Associazioni sindacali o di categoria e molte altre …..).<br /> Tra sabato 8 e domenica 9 insieme a tanti altri piccoli comuni (in Italia sono 5853 quelli inferiori a 5000 abitanti), con iniziative diverse parteciperanno altri comuni della nostra diocesi: Balzola, GranaMontiglio MonferratoTicinetoSan Salvatore Monferrato, , ,  e Penango<br /> Dopo la S.Messa, verso le 17,30, in piazza Carlo Alberto, sarà inaugurata la mostra “Plastica … occhio non vede cuore non duole?” che raccoglie informazioni sulla plastica e il suo ab-uso nella nostra società dei consumi, organizzata dal Consiglio Comunale dei ragazzi e bambini con l’aiuto dalla consigliera comunale arch. Daniela Figazzolo. Nella stessa giornata verranno distribuite borse di cotone agli occimianesi: operazione promossa dal consigliere comunale delegato alle attività commerciali Stefano Zoccola, con il contributo di numerosi sponsor locali che hanno aderito all’iniziativa.<br /> Ci sarà una preghiera di benedizione al Paese e alla Nazione e sarà eseguito l’inno nazionale con i giovani studenti delle scuole occimianesi.<br /> La festa (attraverso alla partecipazione dei piccoli comuni sparsi sul territorio) vuole così valorizzare lo straordinario patrimonio conservato da migliaia di comuni, una realtà grande come metà del territorio nazionale e che custodisce gran parte delle chiese, dei castelli, delle dimore storiche e delle preziose tradizioni del belpaese. La nostra Piccola Grande Italia è un posto dove piccolo non vuol dire minore e la qualità è un valore prioritario.<br /> gpc</p> <p><img width="96" height="96" alt="voler-bene-italia.jpg" id="image140" src="http://www.doncassano.it/wp-content/voler-bene-italia.miniatura.jpg" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/pgritalia#respond" title="Commenti a PGrItalia">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-139"><a href="http://www.doncassano.it/occ/inaugurazione" rel="bookmark" title="Permalink di Inaugurazione">Inaugurazione</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) E’ stato inaugurato domenica 2 maggio il nuovo Info Point Emas Monferrato, in piazza Oratorio don Bosco. Numerosi gli illustri ospiti: oltre al Sindaco  Ernesto Berra, che faceva gli onori di casa, c’erano anche i sindaci dei 25 comuni aderenti  ad Emas Monferrato.<br /> Presenti pure i consiglieri regionali Molinari,  Muliere e Botta, il presidente della provincia Paolo Filippi, il vice comandante della Stazione dei Carabinieri Borsci, il prevosto, il presidente della Cold Car Morano, il presidente del Consiglio dei ragazzi Bellomo … Un momento di festa con la presenza di tanti bambini, con genitori ed insegnanti…<br /> Dopo la benedizione da parte del Prevosto ed il classico taglio del nastro, è seguita l’inaugurazione dei locali la consegna dei certificati ISO 14001 e delle attestazioni EMAS ai primi cinque  comuni certificati: Mirabello M., Occimiano, Sala M., S. Giorgio M. e Terruggia.<br /> Sono intervenuti Lucio Galdanagelo (responsabile progetti dell’istituto di certificazioni ICIM), che ha evidenziato il significato della certificazione ambientale e Claudio Saletta (sindaco di Sala M.) che ha ne colto l’occasione come volano turistico. Paolo Filippi (presidente della provincia) ha inserito il progetto EMAS nel quadro della candidatura UNESCO delle colline monferrina, rinnovano l’impegno ad una lotta definitiva all’amianto, mente Ernesto Berra (sindaco di Occimiano)  ha ricordato che i primi cinque comuni certificati facciano da “apripista“ a tutti gli altri …<br /> La manifestazione è stata allietata dal corpo musicale “La Filarmonica  di Occimiano che, al  temine della mattinata, ha accompagnato in  corteo autorità e popolazione alla nuova area camper allestita in largo Baden Powell, all’ingresso del paese (verso Alessandria). Dopo la benedizione del prevosto ed il taglio del nastro il sindaco prof. Berra ha ricordato come questa sia un’occasione  di accoglienza, un volano turistico con una maggiore fruibilità per tutti del nuovo peso pubblico che è stato spostato qui.<br /> gpc</p> <p><img width="128" height="95" id="image138" alt="emas-3.jpg" src="http://www.doncassano.it/wp-content/emas-3.miniatura.jpg" />  <img width="128" height="96" id="image137" alt="emas.jpg" src="http://www.doncassano.it/wp-content/emas.jpg" />  <img width="128" height="96" id="image136" alt="058.JPG" src="http://www.doncassano.it/wp-content/058.miniatura.JPG" /></p> <p><img width="128" height="96" id="image135" alt="056.JPG" src="http://www.doncassano.it/wp-content/056.miniatura.JPG" />  <img width="128" height="96" id="image134" alt="055.JPG" src="http://www.doncassano.it/wp-content/055.miniatura.JPG" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/inaugurazione#respond" title="Commenti a Inaugurazione">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-133"><a href="http://www.doncassano.it/occ/festa-2" rel="bookmark" title="Permalink di Festa">Festa</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – Il cielo carico di nubi e di vento non ha impedito la partecipazione di un buon pubblico alle numerose iniziative che la Pro Loco occimianese ha predisposto per la settima edizione  de “L’Italia in tavola” lo scorso 1 maggio, come  punto di riferimento preciso per gli amanti dei sapori della tavola e dei gusti regionali perduti.<br /> Quest’anno protagonista è stato il Veneto, dopo la Sardegna, la Liguria e l’Emilia Romagna (presente due volte), la Basilicata e l’Abruzzo. Nel pranzo allestito presso la tensostruttura in piazza Carlo Alberto i commensali hanno potuto gustare alcune delle specialità venete proposte, dalla soppressata alla polenta con il baccalà, dal formaggio montasio alle sarde in saor, dai bigoli in salsa ad un dolce tipico (la pinza)….<br /> Viva la soddisfazione del presidente della Pro Loco Giorgio Mazzucco, anche per la piena collaborazione nel servizio dei giovani volontari occimianesi<br /> C’è stato spazio anche per stands  di artigianato,  bancarelle floreali di cosmesi e di oggettistica varia  e di solidarietà, con la “Pesca di beneficenza”, organizzata dalle Ex allieve salesiane, in collaborazione con la Pro loco; non dimentichiamo gli stands alimentari con il riso (della Cascina Daneto), e le specialità tipiche dai salumi ai dolcetti vari ….<br /> La novità di quest’anno è l’annullo filatelico emesso da Poste italiane per l’occasione  (c’era l’appositivo stand delle Poste), abbinato alle bottiglie del vino  sponsorizzato dalla Pro Loco.<br /> Anche la Biblioteca comunale era presente con un proprio stand, regalando libri (che sono in eccedenza), facendo tessere gratuite ed esponendo le foto della gita di Mantova.<br /> Un tocco di folklore alla giornata è stato dato, nel pomeriggio dall’ esibizione del gruppo “Cento Torri” di Alba, una cinquantina tra sbandieratori, tamburi, chiarine, portavessilli che hanno saputo sviluppare  coreografia ricche di colore, attingendo anche alle antiche tecniche militari. A conclusione della manifestazione la spaghettata in piazza Carlo Alberto.<br /> Gian Paolo Cassano</p> <p><img width="128" height="96" alt="044.JPG" id="image132" src="http://www.doncassano.it/wp-content/044.miniatura.JPG" />  <img width="128" height="96" alt="031.JPG" id="image131" src="http://www.doncassano.it/wp-content/031.miniatura.JPG" />  <img width="128" height="96" alt="028.JPG" id="image130" src="http://www.doncassano.it/wp-content/028.miniatura.JPG" />  <img width="128" height="96" alt="018.JPG" id="image129" src="http://www.doncassano.it/wp-content/018.miniatura.JPG" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/festa-2#respond" title="Commenti a Festa">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-128"><a href="http://www.doncassano.it/occ/128" rel="bookmark" title="Permalink di Comune">Comune</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) Non solo gli adulti, ma anche i ragazzi si sentono partecipi della vita del paese. Per questo il consiglio comunale (degli adulti) venerdì scorso 30 aprile  è stato preceduto dalla consegna, da parte del sindaco, prof. Ernesto Berra a Silvia Bellomo (presidente del Consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi) con Mattaeo Brabano (vice presidente) della nuova fascia tricolore contenente il logo del giovane parlamentino e lo stemma del Comune di Occimiano. Il Sindaco ha  poi donato a tutti i consiglieri (grandi e piccoli) una bandierina dell’Italia …<br /> Nella seduta consiliare è stato poi approvato il conto consuntivo 2009 con un risultato di amministrazione di 41.703,58 €. Il Consiglio inoltre ha deciso di applicare 30.000€ (dell’avanzo di amministrazione) al capitolo di bilancio riguardante i beni immobili comunali; si pensa, in particolare, alla manutenzione straordinaria dei tetti di alcuni stabili. E’ stata poi approvata una modifica la Regolamento per la disciplina delle entrate, adeguando agli interessi legali gli interessi per la riscossione ed il rimborso dei tributi.<br /> E’ stato inoltre discusso il tema della convenzione per la gestione della casa di riposo, proponendo di attivare una convenzione per la gestione associata ed autonoma (a lotti separati) delle strutture comunali di Occimiano e Frassineto Po.<br /> Infine il Consiglio ha approvato un ordine del giorno relativo  alla realizzazione di una Federazione Europea  per la realizzazione della pace,della libertà,della giustizia sociale e di un sistema ecologicamente orientato in un mondo sempre più interdipendente. approvazione unanime.<br /> gpc</p> <p><img width="128" height="96" id="image127" alt="nuova-fascia-tricolore-alla-bellomo-002.jpg" src="http://www.doncassano.it/wp-content/nuova-fascia-tricolore-alla-bellomo-002.jpg" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/128#respond" title="Commenti a Comune">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="post"> <h3 id="post-126"><a href="http://www.doncassano.it/occ/ciclo" rel="bookmark" title="Permalink di Ciclo">Ciclo</a></h3> <small>Lunedì 3 Maggio 2010</small> <div class="entry"> <p>OCCIMIANO – (gpc) E’ Mattia Paredi (del GS Massì Supermercati) il vincitore della seconda tappa del 14° Giro del Monferrato e II Trofeo Cold Car che, organizzata dall’ASD Pedale casalese, per la categoria juniores si è tenuto la scorsa domenica 2 maggio.<br /> La partenza è stata data nella mattinata, subito dopo il taglio del nastro dell’Info point EMAS Monferrato e l’arrivo, seguito dal tifo dai tanti adulti e bambini, è stato nella centralissima via Vittorio Emanuele II.<br /> I concorrenti hanno percorso un circuito di 92 km che da Occimiano li ha portati a  Conzano, san Maurizio, nella zona industriale di Terruggia, zona industriale di Occimiano.<br /> Il vincitore è arrivato  in volata, avendo compiuto il percorso in 2 ore e 12 minuti (alla media di 41,81 km/h), precedendo sul traguardo Marco Tizza, Pietro Maria Piccaluga, Umberto Marengo, Andrea Corti, Stefano Porello, Luca Chirico, Lorenzo Marafante, Marco Rossini, Davide Busuito.<br /> gpc</p> <p><img width="128" height="96" alt="091.JPG" id="image125" src="http://www.doncassano.it/wp-content/091.miniatura.JPG" />  <img width="128" height="96" alt="084.JPG" id="image124" src="http://www.doncassano.it/wp-content/084.miniatura.JPG" /> </p> </div> <p class="postmetadata">Pubblicato in <a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Visualizza tutti gli articoli in Occimiano" rel="category tag">Occimiano</a> <strong>|</strong> <a href="http://www.doncassano.it/occ/ciclo#respond" title="Commenti a Ciclo">Nessun commento »</a></p> </div> <div class="navigation"> <div class="alignleft"><a href="http://www.doncassano.it/2010/05/page/3/">« Voci Precedenti</a></div> <div class="alignright"><a href="http://www.doncassano.it/2010/05/">Voci Successive »</a></div> </div> </div> <div id="sidebar"> <div align="center"> <!-- Begin ShinyStat Free code --> <script type="text/javascript" language="JavaScript" src="http://codice.shinystat.com/cgi-bin/getcod.cgi?USER=doncassano"></script> <noscript> <a href="http://www.shinystat.com" target="_top"> <img src="http://www.shinystat.com/cgi-bin/shinystat.cgi?USER=doncassano" alt="Blog counters" border="0" /></a> </noscript> <!-- End ShinyStat Free code --> </div> <br /> <br /> <ul> <li> <form method="get" id="searchform" action="http://www.doncassano.it/"> <div><input type="text" value="" name="s" id="s" /> <input type="submit" id="searchsubmit" value="Search" /> </div> </form> </li> <!-- Le informazioni sull'autore sono disabilitate di default. Se vuoi usare questa funzione, togli i commenti e scrivi qui le tue informazioni personali. <li><h2>Autore</h2> <p>Poche parole su di te, giusto una breve presentazione.</p> </li> --> <li> <p>Stai visualizzando i post del blog <a href="http://www.doncassano.it">Sito Internet di Don Gian Paolo Cassano</a> per il mese di Maggio, 2010.</p> </li> <li class="pagenav"><h2>Pagine</h2><ul><li class="page_item"><a href="http://www.doncassano.it/6/" title="Curriculum">Curriculum</a></li> <li class="page_item"><a href="http://www.doncassano.it/parrocchia/" title="Parrocchie di Occimiano e Villabella">Parrocchie di Occimiano e Villabella</a></li> <li class="page_item"><a href="http://www.doncassano.it/pubblicazioni/" title="Pubblicazioni">Pubblicazioni</a></li> </ul></li> <li><h2>Archivi</h2> <ul> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/11/' title='Novembre 2018'>Novembre 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/10/' title='Ottobre 2018'>Ottobre 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/09/' title='Settembre 2018'>Settembre 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/08/' title='Agosto 2018'>Agosto 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/07/' title='Luglio 2018'>Luglio 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/06/' title='Giugno 2018'>Giugno 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/05/' title='Maggio 2018'>Maggio 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/04/' title='Aprile 2018'>Aprile 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2018/03/' title='Marzo 2018'>Marzo 2018</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/12/' title='Dicembre 2017'>Dicembre 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/11/' title='Novembre 2017'>Novembre 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/10/' title='Ottobre 2017'>Ottobre 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/09/' title='Settembre 2017'>Settembre 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/08/' title='Agosto 2017'>Agosto 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/07/' title='Luglio 2017'>Luglio 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/06/' title='Giugno 2017'>Giugno 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/05/' title='Maggio 2017'>Maggio 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/04/' title='Aprile 2017'>Aprile 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/03/' title='Marzo 2017'>Marzo 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/02/' title='Febbraio 2017'>Febbraio 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2017/01/' title='Gennaio 2017'>Gennaio 2017</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/12/' title='Dicembre 2016'>Dicembre 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/11/' title='Novembre 2016'>Novembre 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/10/' title='Ottobre 2016'>Ottobre 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/09/' title='Settembre 2016'>Settembre 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/08/' title='Agosto 2016'>Agosto 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/07/' title='Luglio 2016'>Luglio 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/06/' title='Giugno 2016'>Giugno 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/05/' title='Maggio 2016'>Maggio 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/04/' title='Aprile 2016'>Aprile 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/03/' title='Marzo 2016'>Marzo 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/02/' title='Febbraio 2016'>Febbraio 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2016/01/' title='Gennaio 2016'>Gennaio 2016</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/12/' title='Dicembre 2015'>Dicembre 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/11/' title='Novembre 2015'>Novembre 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/10/' title='Ottobre 2015'>Ottobre 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/09/' title='Settembre 2015'>Settembre 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/08/' title='Agosto 2015'>Agosto 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/07/' title='Luglio 2015'>Luglio 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/06/' title='Giugno 2015'>Giugno 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/05/' title='Maggio 2015'>Maggio 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/04/' title='Aprile 2015'>Aprile 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/03/' title='Marzo 2015'>Marzo 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/02/' title='Febbraio 2015'>Febbraio 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2015/01/' title='Gennaio 2015'>Gennaio 2015</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/12/' title='Dicembre 2014'>Dicembre 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/11/' title='Novembre 2014'>Novembre 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/10/' title='Ottobre 2014'>Ottobre 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/09/' title='Settembre 2014'>Settembre 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/08/' title='Agosto 2014'>Agosto 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/07/' title='Luglio 2014'>Luglio 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/06/' title='Giugno 2014'>Giugno 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/05/' title='Maggio 2014'>Maggio 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/04/' title='Aprile 2014'>Aprile 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/03/' title='Marzo 2014'>Marzo 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/02/' title='Febbraio 2014'>Febbraio 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2014/01/' title='Gennaio 2014'>Gennaio 2014</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/12/' title='Dicembre 2013'>Dicembre 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/11/' title='Novembre 2013'>Novembre 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/10/' title='Ottobre 2013'>Ottobre 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/09/' title='Settembre 2013'>Settembre 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/08/' title='Agosto 2013'>Agosto 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/07/' title='Luglio 2013'>Luglio 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/06/' title='Giugno 2013'>Giugno 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/05/' title='Maggio 2013'>Maggio 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/04/' title='Aprile 2013'>Aprile 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/03/' title='Marzo 2013'>Marzo 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/02/' title='Febbraio 2013'>Febbraio 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2013/01/' title='Gennaio 2013'>Gennaio 2013</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/12/' title='Dicembre 2012'>Dicembre 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/11/' title='Novembre 2012'>Novembre 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/10/' title='Ottobre 2012'>Ottobre 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/09/' title='Settembre 2012'>Settembre 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/08/' title='Agosto 2012'>Agosto 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/07/' title='Luglio 2012'>Luglio 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/06/' title='Giugno 2012'>Giugno 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/05/' title='Maggio 2012'>Maggio 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/04/' title='Aprile 2012'>Aprile 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/03/' title='Marzo 2012'>Marzo 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/02/' title='Febbraio 2012'>Febbraio 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2012/01/' title='Gennaio 2012'>Gennaio 2012</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/12/' title='Dicembre 2011'>Dicembre 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/11/' title='Novembre 2011'>Novembre 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/10/' title='Ottobre 2011'>Ottobre 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/09/' title='Settembre 2011'>Settembre 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/08/' title='Agosto 2011'>Agosto 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/07/' title='Luglio 2011'>Luglio 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/06/' title='Giugno 2011'>Giugno 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/05/' title='Maggio 2011'>Maggio 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/04/' title='Aprile 2011'>Aprile 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/03/' title='Marzo 2011'>Marzo 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/02/' title='Febbraio 2011'>Febbraio 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2011/01/' title='Gennaio 2011'>Gennaio 2011</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/12/' title='Dicembre 2010'>Dicembre 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/11/' title='Novembre 2010'>Novembre 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/10/' title='Ottobre 2010'>Ottobre 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/09/' title='Settembre 2010'>Settembre 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/08/' title='Agosto 2010'>Agosto 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/07/' title='Luglio 2010'>Luglio 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/06/' title='Giugno 2010'>Giugno 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/05/' title='Maggio 2010'>Maggio 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/04/' title='Aprile 2010'>Aprile 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/03/' title='Marzo 2010'>Marzo 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2010/01/' title='Gennaio 2010'>Gennaio 2010</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2009/07/' title='Luglio 2009'>Luglio 2009</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2009/05/' title='Maggio 2009'>Maggio 2009</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2008/09/' title='Settembre 2008'>Settembre 2008</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2008/08/' title='Agosto 2008'>Agosto 2008</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2008/06/' title='Giugno 2008'>Giugno 2008</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2008/05/' title='Maggio 2008'>Maggio 2008</a></li> <li><a href='http://www.doncassano.it/2008/03/' title='Marzo 2008'>Marzo 2008</a></li> </ul> </li> <li><h2>Categorie</h2> <ul> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/diocesi/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Diocesi">Diocesi</a> (5) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/ecumenismo/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Ecumenismo">Ecumenismo</a> (3) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/istituto-leardi/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Istituto Leardi">Istituto Leardi</a> (1) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/mercati/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Mercati">Mercati</a> (1) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/occ/" title="Articoli su avvenimenti di Occimiano">Occimiano</a> (1899) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/papa-benedetto-xvi/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Papa Benedetto XVI">Papa Benedetto XVI</a> (153) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/papa-francesco/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Papa Francesco">Papa Francesco</a> (221) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/san-valerio/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto San Valerio">San Valerio</a> (2) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/santi-e-beati/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Santi e Beati">Santi e Beati</a> (9) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/telecomando/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Telecomando">Telecomando</a> (324) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/un-libro-per-te/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Un Libro Per Te">Un Libro Per Te</a> (27) </li> <li><a href="http://www.doncassano.it/category/vocazioni/" title="Visualizza tutti gli articoli archiviati sotto Vocazioni">Vocazioni</a> (10) </li> </ul> </li> </ul> </div> <hr /> <div id="footer"> <!-- Se desideri supportare WordPress, il metodo migliore mettere il link "funziona con" in qualche punto del tuo blog, è il nostro unico sistema di promozione e pubblicità. --> <p> Sito Internet di Don Gian Paolo Cassano è basato su piattaforma <a href="http://wordpress.org/">WordPress</a> <br /><a href="http://www.doncassano.it/feed/">Articoli (RSS)</a> e <a href="http://www.doncassano.it/comments/feed/">Commenti (RSS)</a>. <!-- 14 query. 0.260 secondi. --> </p> </div> </div> <!-- Lo splendido design del template di Michael Heilemann - http://binarybonsai.com/kubrick/ --> </body> </html>