Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Telecomando

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

#CARTABIANCA; è il programma giornalistico condotto da Bianca Berlinguer, in onda dal lunedì e venerdì su Rai tre (ore 18,25). Ora dopo il successo ottenuto in quella fascia oraria sbarca in prima serata in versione talk show, al martedì (ore 21,15). Bianca Berlinguer si prende così il compito di risollevare le sorti del martedì sera di Raitre, dopo l’esperimento non del tutto riuscito del programma di Gianluca Semprini. #Cartabianca a colori è una versione in prima serata del programma di informazione quotidiana in onda da novembre scorso nel tardo pomeriggio. La versione serale, promettono dalla Rai, mantiene gli stessi elementi del formato quotidiano, ovvero “informazione plurale e di qualità per una produzione totalmente interna Rai”.
Con NESSUN DORMA (al giovedì su Rai 5, ore 21,15) Massimo Bernardini (storico e bravo conduttore di Tv talk e de Il tempo e la storia) accompagnerà i telespettatori in un nuovo viaggio pieno di  stupore per i principali teatri e le sale da concerto italiane. Con loro assisterà in diretta alle prime più prestigiose, incontrerà gli esecutori, conoscerà i direttori, i professori d’orchestra, gli artisti del coro, le maestranze, si mischierà tra il pubblico più appassionato e i più attrezzati addetti ai lavori. Con il suo consueto stile ironico sempre dalla parte del pubblico, Bernardini coinvolgerà storici, scrittori, artisti e gente comune per raccontare la città in cui ci troviamo, le opere in cartellone e i luoghi che le ospitano, restituendo allo spettatore quella dimensione corale che solo un grande evento musicale sa evocare. In diretta da Torino, Roma, Milano e tante altre “capitali” della nostra musica, Bernardini introdurrà la puntata dalle strade intorno al teatro, conversando con i suoi ospiti sui nessi storici che collegano la città all’evento che sta per accadere. Dietro le quinte, poi, incontrerà gli artisti per dialogare con loro sul senso e la forma di ogni brano, sulla visione del compositore e sulle chiavi di lettura che lo spettatore potrà custodire per poi godersi appieno l’esecuzione in diretta. 
Gian Paolo Cassano

I commenti sono disabilitati.