Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Telecomando

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

“ALLA SCOPERTA DEI MUSEI VATICANI” è il nuovo programma in onda su TV 2000 tutti i giorni alle 19.00. I Musei Vaticani rappresentano una delle più famose collezioni d’arte del mondo, conosciuti universalmente  come uno dei più ricchi scrigni di opere d’arte attirano ogni anno più di 5 milioni  di visitatori provenienti dai diversi angoli del globo. Si nominano al plurale a differenza  di altri grandi musei, quali il  British Museum o il Louvre,  perché di fatto essi costituiscono un sistema di Musei.
Tv2000 il 31 dicembre alle 22.30 trasmette la S. Messa per la 49ª Marcia per la pace promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana, Caritas Italiana, Pax Christi, Azione Cattolica Italiana, organizzata dalla diocesi di Bologna, sul tema «La non violenza: stile di una politica per la pace», titolo del Messaggio di papa Francesco per la 50ª Giornata mondiale della Pace che si celebrerà il 1 gennaio 2017.
“WHY POVERTY?” da sabato 31 dicembre alle 19.00 va in onda su TV 2000. Si tratta di un progetto cross mediale internazionale partito nel 2012 che ha messo insieme 8 documentari da un’ora ciascuno commissionati a registi vincitori di prestigiosi riconoscimenti cinematografici.  Il fine di questa ambiziosa campagna è sensibilizzare sul tema della povertà e per 8 settimane oltre 70 network televisivi in tutto il mondo hanno trasmesso in contemporanea televisiva, internet e sulle piattaforme mobile questa collezione.
Segnaliamo i due Concerti di Capodanno sulle rete Rai. Il primo, in diretta su Rai 1 dal Teatro La Fenice di Venezia (ore 12,20) con il direttore Fabio Luisi (con il Soprano Rosa Feola, il Tenore John Osborne e gli artisti del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano) e sempre incentrato sul grande melodramma italiano, da Verdi a Puccini a Donizetti. Il secondo, su Rai 2 (ore 13,30) dove Gustavo Dudamel dirige il 77° Concerto di Capodanno dalla Sala d’Oro del Musikverein di Vienna. In programma il consueto repertorio imperniato sui valzer, i galoppi e le marce degli Strauss.
Gian Paolo Cassano

I commenti sono disabilitati.