Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Proloco

OCCIMIANO – (gpc) E’ tutta dedicato alla grande musica verdiana l’appuntamento annuale della Pro Loco che quest’anno sposa la lirica con la gastronomia.
Mercoledì 1 maggio infatti L’Italia in tavola 2013 “ diventa “ a cena con Giuseppe Verdi. nel bicentenario della sua nascita
Due gli appuntamenti significativi, entrambi nel pomeriggio. Il primo, nel Salone parrocchiale con le allieve e gli allievi del Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria con una quindicina di brani tratti delle maggiori opere del compositore di Busseto a fare la gioia dei melomani.
In esecuzione con Chris Iuliano e Byeon Heejin, come pianisti accompagnatori diversi brani: da “I vespri siciliani” “Merce’ dilette amiche” (con il soprano Chang Hee Kyung) e da “La traviata” “Di Provenza” (con il baritono Hong Jong Kwang) ed “E’ strano…Ah fors’è lui, (con il soprano Choi Hat Sal). Da “Falstaff” “ Sul fil d’un soffio etesio” (con il soprano Choi Hyebin) e dal “Rigoletto” “Questa o quella” (con il tenore Yang Xi) e “Caro nome” (con il soprano Song Jin Young). Da “Otello” “Canzone del salice” (con il soprano Rossella Paradiso) e da “Un ballo in maschera” “Saper vorreste” (con il soprano Song Aekyung) ed “Eri tu” (con il baritono Kim Young Gwang). Da “Simon Boccanegra” “Come quest’ora bruna” (con il soprano Nana Onishi), e da “Il trovatore” “D’amor sull’ali rosee” (con il soprano Stefania Delsanto,). Da “La forza del destino” “Pace, pace mio Dio” (con il soprano Charlotte Kilian) ed “Urna fatale” (con il baritono Park Jae Hong) e da“Macbeth” “La luce langue” (con il soprano Simona Zambruno).
Un secondo momento è la Cena Concerto proposta in piazza Carlo Alberto sotto la tensostruttura montata per l’occasione, dove i cuochi della Pro loco si specializzano con un menu ispirato a Verdi.
Il menu previsto comprende: affettati di Parma, risotto alla milanese, spalla cotta, sbrisolona, bevande incluse. Alla proposta gastronomica si abbina il Concerto “Giuseppe Verdi, la sua storia, i suoi capolavori raccontati e interpretati da Gianmaria Aliverta (regista), Marianna Prizzon (soprano), Federico Longhi (baritono) e Giorgio Martano (pianoforte).
gpc

I commenti sono disabilitati.