Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

NESSUNO NE PARLA (O QUASI) news quasi sconosciute a cura di Gian Paolo Cassano

In Iraq, terra tormentata dalla violenza e dalla guerra i cristiani hanno subito in questi anni una violenta persecuzione. Dopo la sconfitta dell’ISIS i cristiani costretti a fuggire hanno potuto fare ritorno alle loro case e riprender, seppur con molte difficoltà, la loro vita normale.
Una bella notizia al riguardo è la convocazione dal 7 al 13 giugno prossimi del Sinodo della Chiesa caldea, un appuntamento per scegliere i nomi dei vescovi per le attuali sedi vacanti e discutere di altri importanti temi.
L’annuncio, come riporta il sito Baghdadhope, è stato dato durante la messa di Pentecoste nella chiesa di san Giuseppe a Bagdad, dal Patriarca di Babilonia dei Caldei, Mar Lousi Raphael I Sako, tra i nuovi cardinali che Papa Francesco creerà il 29 giugno prossimo.
Il patriarca ha parlato del Sinodo come di un segno positivo per la vita della Chiesa in Iraq. E’ stata anche annunciata la beatificazione di quattro martiri: il sacerdote Padre Ragheed Ganni che fu ucciso a sangue freddo a Mosul nel giugno 2007 ed i tre suddiaconi che erano con lui nella chiesa dello Spirito Santo dove aveva appena celebrato la santa messa.
Nonostante “le difficili circostanze e le sofferenze” patite dalla Chiesa in Medio Oriente, il cardinale designato ha menzionato tra i frutti dello Spirito che infondono speranza alla comunità irachena, “sempre aperta alla vita e al rinnovamento”. Si tratta dell’ordinazione nel Paese di cinque sacerdoti nel giro di un solo mese ed il ritiro spirituale che si svolgerà in Iraq dal 4 al 7 giugno prossimi cui parteciperanno sacerdoti, monaci ed i vescovi della chiesa caldea.
Gian Paolo Cassano

I commenti sono disabilitati.