Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Legalità

OCCIMIANO – (gpc) Una sera per dire no alla mafia; parla di quanto è stato vissuto da giovani ed adulti lo scorso lunedì 1 marzo, presso il Salone Parrocchiale, con i ragazzi del Consiglio Comunale dei bambini e dei ragazzi ed  alcuni alunni della Secondaria di primo grado “Don Milani”, che hanno narrato le loro emozioni partecipando recentemente alle commemorazioni della strage di Capaci a Palermo con la Nave delle legalità, alla Giornata della memoria al Quirinale, alla giornata contro le mafie ed il razzismo di Reggio Calabria …  Qui  gli alunni di 3a B, dell’ Istituto don Milani, coordinati dalla prof. Donatella Mutti (accompagnati anche dal Sindaco prof. Ernesto Berra), hanno ricevuto direttamente dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano un particolare riconoscimento per un opuscolo sull’Alfabeto dei comportamenti responsabili .
I ragazzi, coordinati dal Sindaco prof. Ernesto Berra e dalla prof. Donatella Mutti, hanno voluto un incontro con la popolazione, nell’intento di condividere con i cittadini i loro percorsi di legalità.
Tra i vari interventi quello della prof. sa Titti Palazzetti (già dirigente dell’Istituto comprensivo don Milani) che ha ricordato la volontà “di dare ai ragazzi emozioni che li spingessero a lavorare nella e per la legalità. In una società ‘liquida’ i valori fondamentali di libertà e di uguaglianza non possono cambiare”.
Su maxi-schermo sono state alternate foto con pensieri dei Giudici Falcone e Scopelliti e dei ragazzi stessi, con il convincimento più profondo del rispetto della legalità: l’impegno ordinario di ciascuno e non quello straordinario di pochi, per combattere ogni forma di criminalità.
Tra gli intervenuti anche la preside prof. sa Carla Rondano, il vice sindaco dott. sa Emanuela Aceto Eleonora Celoria, giovane scout dell’Associazione Libera (fondata da don Luigi Ciotti, ospite a Occimiano il prossimo 14 maggio) con il referente provinciale del gruppo,  dott. Carlo Piccino,
La valenza dell’incontro è stata, infine, sottolineata dalle parole del coordinatore provinciale di “Libera”, dott. Carlo Piccino che ha voluto rimarcare l’importanza dei lavori fatti dai ragazzi e ha prospettato una collaborazione in ambito di legalità e di cittadinanza attiva con le altre scuole della provincia.
gpc

Legalita

I commenti sono disabilitati.