Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Albero

OCCIMIANO (gpc) - Si sono dati appuntamento nel cortile della scuola materna lo scorso venerdì 21 novembre per celebrare la Festa dell’Albero, come avviene puntualmente ogni anno (la prima in Italia risale a fine Ottocento).
C’erano i giovani delle scuole del paese (scuola infanzia, scuola primaria, scuola secondaria I grado), il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi e i bambini dei due asili nido familiari (Il pulcino nel nido ed Agriasilo) in un momento che vuole sensibilizzare sull’importanza degli alberi per la salvaguardia dell’ecosistema e, più in generale, sul rispetto dell’ambiente. Era inevitabile (da parte del sindaco m.a Valeria Olivieri) un richiamo alla sentenza della Corte di Cassazione sul processo Eternit che ha dichiarato prescritto il reato di disastro ambientale destando sbigottimento in tutta l’opinione pubblica.
Si è poi proceduto a piantare un albero di amarene da parte di due studenti di terza media (aiutati dai cantonieri comunali), mentre veniva intonato il canto “Siamo tutti alberelli” con le voci degli alunni dell’ultimo anno della materna e delle prime due classi delle elementari diretti dal m.o Umberto Pallanza. Al termine c’è stata la merenda per tutti offerta dal Comune.
gpc

img_4156.JPG

img_4166.JPG

I commenti sono disabilitati.