Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

BOZZOLE – (gpc) Si rinnova anche quest’anno la festa della Madonna all’argine. Domenica prossima 8 maggio (seconda domenica di maggio) ci sarà la solenne celebrazione per onorare Maria S.S., alle ore 18,00, presieduta dal rettore don Gian Paolo Cassano.
Il piccolo ma suggestivo complesso della Madonna dell’Argine sorge poco distante dal paese verso il Po e venne inaugurato il 4 ottobre 1858. Su un basamento si alza una colonna di granito nero, con in alto la statua bianca della Vergine Immacolata dello scultore Pessina di Milano, che spicca nel verde, mentre dietro si intuisce il fiume. La statua segue la tipologia della quasi contemporanea apparizione di Lourdes (avvenuta tre mesi prima) e sul basamento l’iscrizione «Il marchese Giuseppe Rolando della Valle sulle basi di una cappelletta ita in rovina pose, mons. Luigi Nazzari di Calabiana consacrò».
E’ l’affidamento a Maria S.S., per la scampata alluvione del 1857: la zona venne lasciata intatta mentre le acque arrivarono al primo piano delle abitazioni del paese.
Da allora, anno dopo anno, si rinnova la devozione dei bozzolesi.
Alle fine del mese, domenica 29 maggio mons. Vescovo concluderà alla Madonna dell’argine la Vista Pastorale all’UP Madonna dell’argine – san Giovanni Bosco”, presiedendo l’Eucaristia alle ore 16,30.

madonna-allargine.jpg

I commenti sono disabilitati.