Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

OCCIMIANO – (gpc) Il lgt. Antonio Caputo, comandante della stazione dei Carabinieri va in pensione, per raggiunti limiti di età dopo 42 anni di onorato servizio! Giunto ad Occimiano 32 anni fa, ha retto la Stazione in un trentennio con grande capacità universalmente riconosciuta.
Per dirgli grazie sabato prossimo 20 novembre, alle 10, nel salone parrocchiale (in piazza Marconi) ci sarà un momento di festa e di commiato organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con la parrocchia, presenti anche i rappresentanti dei comuni serviti dai Carabinieri occimianesi (Occimiano - Conzano - Mirabello M.to - Giarole -Terruggia – Conzano) ed aperta a tutta la popolazione.
Il lgt. Caputo però non abbandonerà Occimiano, che è ormai è diventata una sua seconda patria con i suoi familiari (la moglie Maria, i figli Valentina, Federica e Francesco).
In una lettera inviata a sindaci e parroci del territorio ringrazia tutti, a partire dai colleghi della Compagnia Carabinieri di Casale M.to, della provincia di Alessandria ed ai Carabinieri della Stazione di Occimiano attualmente presenti ma anche a coloro che in questi 32 anni si sono avvicendati nel servizio, il Procuratore della Repubblica di Vercelli, i Sostituti Procuratori nonché i Magistrati della ex Procura della Repubblica di Casale M. “Sono certo – conclude - che il mio successore, al quale porgo gli auguri di buon lavoro e tanti successi, non vi deluderà.”

lgt-caputo-premiazione-caputo-5-giugno-2012.jpg

I commenti sono disabilitati.