Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

RDB

OCCIMIANO – (gpc) Continua la situazione di grave crisi in cui versa l’azienda RDB Spa, società piacentina leader nel settore edilizio (con sede a Pontenure) che si occupa in particolare di strutture prefabbricate e componenti per l’edilizia.
L’azienda, nata nel 1934, nel corso del tempo ha assunto dimensioni nazionali e ad oggi si configura come un gruppo societario quotato in borsa con oltre 18 stabilimenti, 200 punti vendita e circa 1200 dipendenti. In particolare, nel comune di Occimiano, da più di 50 anni ha uno stabilimento  che occupa circa 80 dipendenti. Attualmente la RDB versa in una situazione economico-patrimoniale molto grave, legata anche al difficile contesto di crisi generale vissuto dal settore edilizio italiano: il fatturato è crollato del 45%, accompagnandosi ad un sostanziale aumento dell’indebitamento netto. Lo scorso 9 giugno, le organizzazioni sindacali hanno proclamato lo sciopero nazionale del gruppo ed avviato una serie di manifestazioni davanti ai diversi siti produttivi, tra i quali anche quello di Occimiano, che sembra destinato alla chiusura.
In effetti la produzione è ferma dal 15 giugno e i dipendenti, dopo la cassa integrazione ordinaria sono,  a partire dal 15 agosto,  in cassa integrazione straordinaria per un anno.
Per questo motivo è stato indetto dal Comune di Occimiano un Consiglio comunale  aperto a tutti, per valutare eventuali iniziative da intraprendere al fine di agevolare la ristrutturazione aziendale, tutelare l’occupazione e agevolare il ricorso agli ammortizzatori sociali. Ad esso sono stati invitati il ministro del lavoro, parlamentari nazionali, il vice presidente della Regione, il presidente della provincia, prefetto, questore, dirigenti della RDB….Si terrà lunedì 12 settembre con ritrovo alle ore 20,45 in Piazza Carlo Alberto
Si prega di confermare la propria adesione presso gli uffici comunali (Carla Marchisio)
tel. 0142 809131 e-mail info@comune.occimiano.al.it.
gpc

148.JPG

161.JPG

I commenti sono disabilitati.