Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

10° Giornata di amicizia e spiritualità

SACRA SAN MICHELE - (gpc) E’ un’esperienza semplice di amicizia e di fraternità sacerdotale, quella che si rinnova anno dopo anno con la proposta dell’UAC (Unione Apostolica del Clero) regionale che martedì scorso 24 maggio ha realizzato con la 10° Giornata di amicizia e spiritualità - convegno regionale che si è tenuta presso la Sacra di san Michele.
Amabilmente accolti dalla Comunità dei Padri Rosminiani che custodiscono la Sacra (simbolo del Piemonte) e dal Vescovo di Susa mons. Alfonso Badini Confalonieri (diocesi in cui si trova la Sacra), ha visto una rappresentanza qualificata di ministri ordinati provenienti dalle diocesi di Aosta, Casale Monferrato, Fossano, Vercelli, Torino.
Il Vescovo ha centrato la sua riflessione sulla misericordia in relazione alla vita del sacerdote, nella specifica realtà di questo anno giubilare evidenziando nelle opere di misericordia l’azione dello Spirito Santo che ci fa simili a Gesù. Dopo aver invitato ad essere grati al Signore che ha fatti suoi ministri, ha ricordato (citando l’Evangelii Gaudium) due pericoli di allontanamento dalla fede, che pur risalendo ai primi secoli della Chiesa, sono rintracciabili anche oggi, quelli del pelagianesimo e dello gnosticismo, offrendo poi alcune concrete applicazioni per vivere la misericordia nella vita presbiterale.
E’ seguita anche una breve comunicazione del diacono Giorgio Carlino, responsabile regionale per il Sovvenire
I partecipanti hanno poi potuto visitare la basilica della Sacra, nella sua ricchezza storico – artistica e celebrare l’Eucaristia, dove, nell’Omelia ha ancora riflettuto sulla misericordia del Signore, senza dimenticare il ruolo del beato Antonio Rosmini che ricevette questo luogo per volontà del Re Carlo Alberto.
Amicizia, fraternità, apostolicità, nella dimensione del presbiterio diocesano. E’ questo il senso dell’Unione Apostolica del Clero; un gruppo di ministri ordinati (Vescovo, Sacerdoti e diaconi) che vivono la spiritualità del presbiterio diocesano ponendosi al servizio degli altri confratelli.
Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al direttore diocesano e delegato regionale don Gian Paolo Cassano (tel. 348.4501986 - gianpaolo@doncassano.it).
gpc

dscn1864.JPG

I commenti sono disabilitati.