Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Archivio di Luglio 2016

NESSUNO NE PARLA (O QUASI)

Lunedì 25 Luglio 2016

NESSUNO NE PARLA (O QUASI)
news quasi sconosciute
a cura di Gian Paolo Cassano

Torna a salire la tensione in Mali: nei giorni scorsi a Kidal, nel nord, del paese si sono registrati nuovi scontri tra gruppi Tuareg che hanno causato 13 morti. Il governo di Bamako ha invitato a dare “prova di moderazione”. Le violenze, che hanno causato almeno 13 morti, rischiano di far saltare gli accordi di pace firmati nel giugno dello scorso anno. “Sono già in profonda lacerazione e crisi – ha detto alla Radio Vaticana il prof. Luigi Serra, docente emerito di Lingua e letteratura berbera presso l’Università Orientale di Napoli - nel senso che la componente Tuareg, quella dell’Azawad e l’altra che ormai intrattiene relazioni evidenti o poco palesi con le schegge di Boko Haram o di Acmi (al Qaeda nel Mali, ndr), di Abu Faraj al-Libi - non stiamo qui a elencare tutte le formazioni jihadiste - è più che operativa e incisiva al tempo stesso sotto il profilo della frantumazione di una speranzosa riunificazione del Paese attraverso la pacificazione Nord-Sud.”
In Sud Sudan continua ad essere grave la situazione con la guerra civile che è tornata ad infiammarsi tra le forze fedeli al presidente e quelle del vice presidente. I vescovi dell’Amecea, l’organismo che riunisce le Conferenze episcopali dell’Africa orientale, in un comunicato firmato dal presidente dell’organismo, il card. Berhaneyesus D. Souraphiel, arcivescovo di Addis Abeba, hanno espresso la condanna di “ogni atto di violenza, senza eccezioni. Combattere per qualsiasi motivo è un atto malvagio ingiustificabile”.
​Quindi, richiamando la dignità della persona umana aggiungono: “siamo incoraggiati da tutte le voci che hanno invitato alla calma e alla fine dei combattimenti. Aggiungiamo le nostre voci alle loro e sollecitiamo tutti i militari e i civili ad astenersi da tutte le azioni che possono infiammare e far degenerare la situazione. il dialogo pacifico è l’unica via praticabile per arrivare alla fine del conflitto”.
Gian Paolo Cassano

Avvisi PARROCCHIA S.VALERIO OCCIMIANO

Sabato 23 Luglio 2016

******** DOMENICA 17 luglio 2016

* S. Messe nella settimana: (Chiesa Madonna del Rosario)
Lunedì 18 luglio: ore 9,00
Martedì 19 luglio: ore 8,00
Mercoledì 20 luglio: ore 18,00
Giovedì 21 luglio: ore 18,00 (Liturgia della Parola)
Venerdì 22 luglio: ore 9,30 (Chiesa Parrocchiale)

* Sabati d’estate:
S. Messa (a partire dal 9 luglio, fino a tutto agosto) alle ore 17,00 (anziché ore 16,00)

* Estate ragazzi:
S. Messa in Chiesa venerdì 22 alle ore 9,30 (Chiesa parrocchiale)
Festa finale: sabato 23 dalle 20,30 in Oratorio

Telecomando

Sabato 23 Luglio 2016

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

Con l’estate torna SUPERQUARK, il più popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, ideato e condotto da Piero Angela che accompagna il telespettatore alla scoperta di argomenti interessanti e appassionanti spaziando dall’archeologia alla natura, dalla storia alla tecnologia, dall’economia alla scienza.  Tra gli ospiti: il professor Antonio Golini, demografo per spiegare come la demografia può prevedere i cambiamenti delle società e il capitano Gianluca Ferrari che racconterà come l’Italia sia capofila nell’organizzazione di una forza internazionale per proteggere il patrimonio artistico nelle zone a rischio.
FUTBOL (La Sette, martedì, ore 23,10): un nuovo programma che parla di calcio, in tante chiavi diverse. Condotto da Andrea Scanzi, segue l’attualità, per parlare di calcio mercato, ma specialmente per raccontare storie dimenticate o poco conosciute attraverso le voci dei protagonisti.
Storie inedite, testimonianze e memorie private legate agli eventi fondamentali della storia contemporanea. Le racconta “R.A.M.  Ricerca-Archivio-Memoria” di Alessandra Bisegna, Andrea Branchi, Massimo Gamba, Giuseppe Giannotti e Davide Savelli, in onda da martedì 19 luglio alle 22.30 su Rai Storia. Il Magazine sul Novecento si compone di rubriche che ripercorrono la storia dell’Italia contemporanea utilizzando ricostruzioni filmate di eventi, storie e testimonianze; recupero di affascinanti documenti dagli Archivi della Rai; utilizzazione del materiale custodito in Archivi pubblici e privati per un racconto storico da diverse prospettive.
Da non dimenticare poi che dal 25 al 31 luglio TV 2000 e Radio In blu seguiranno in diretta tutti gli avvenimenti delle GMNG di Cracovia.
Gian Paolo Cassano

La Parola di Papa Francesco

Sabato 23 Luglio 2016

LA PAROLA DI PAPA FRANCESCO
a cura di Gian Paolo Cassano

Dopo i tragici fatti di Nizza, durante l’Angelus di domenica 17 luglio il Papa ha espresso la sua vicinanza al popolo francese e invocato la fine del terrore: “Dio, Padre buono, accolga tutte le vittime nella sua pace, sostenga i feriti e conforti i familiari; Egli disperda ogni progetto di terrore e di morte, perché nessun uomo osi più versare il sangue del fratello.”
Commentando il vangelo domenicale di Marta e Maria, ha invitato a costruire un mondo nuovo, più fraterno, basato sull’accoglienza e non sull’emarginazione e l’esclusione. L’ospitalità oggi è “una virtù umana e cristiana” che purtroppo “nel mondo di oggi rischia di essere trascurata”. L’analisi del Pontefice è precisa: “si moltiplicano le case di ricovero e gli ospizi, ma non sempre in questi ambienti si pratica una reale ospitalità. Si dà vita a varie istituzioni che provvedono a molte forme di malattia, di solitudine, di emarginazione, ma diminuisce la probabilità per chi è straniero, emarginato, escluso di trovare qualcuno disposto ad ascoltarlo. Perché è straniero, profugo, migrante. Ascoltare quella dolorosa storia! Persino nella propria casa, tra i propri familiari, può capitare di trovare più facilmente servizi e cure di vario genere che ascolto e accoglienza”. 
Di qui un esame di coscienza sulla nostra capacità di ascolto: “siamo indaffarati continuamente e così non abbiamo tempo per ascoltare. E io vorrei domandare a voi, farvi una domanda, ognuno risponda nel proprio cuore: ‘Tu, marito, hai tempo per ascoltare tua moglie? E tu, donna, hai tempo per ascoltare tuo marito? Voi genitori avete tempo, tempo da perdere, per ascoltare i vostri figli o i vostri nonni, gli anziani?’ – ‘Ma, i nonni sempre dicono le stesse cose, sono noiosi…’ – ‘Ma hanno bisogno di essere ascoltati!’. Ascoltare. Vi chiedo di imparare ad ascoltare e di dedicargli più tempo. Nella capacità di ascolto c’è la radice della pace”. Nel passo evangelico il Signore esorta Marta a non affannarsi ma a scegliere come Maria la parte migliore, l’unica cosa necessaria: “nel suo affaccendarsi e darsi da fare, Marta rischia di dimenticare. E questo è il problema: rischia di dimenticare la cosa più importante, cioè la presenza dell’ospite, che era Gesù in questo caso. Si dimentica della presenza dell’ospite. E l’ospite non va semplicemente servito, nutrito, accudito in ogni maniera. Occorre soprattutto che sia ascoltato…..”
L’unica cosa di cui c’è bisogno rimanda poi all’ascolto della parola di Gesù, “che illumina e sostiene tutto ciò che siamo e che facciamo”. “Se noi andiamo a pregare, per esempio, davanti al Crocifisso e parliamo, parliamo, parliamo e parliamo e poi ce ne andiamo: non ascoltiamo Gesù! Non lasciamo parlare Lui al nostro cuore. Ascoltare: quella parola è chiave. Non dimenticatevi!”
Gian Paolo Cassano

NESSUNO NE PARLA (O QUASI)

Sabato 23 Luglio 2016

NESSUNO NE PARLA (O QUASI)
news quasi sconosciute
a cura di Gian Paolo Cassano

Continua, purtroppo, la guerra civile in Sud Sudan, un paese che da anni sembra conoscere solo la guerra. Le Chiese cristiane in Sud Sudan sono “profondamente preoccupate” dalla ripresa delle violenze tra i soldati fedeli al presidente Salva Kiir e le milizie legate al suo vice Riek Machar. In un messaggio diffuso alla radio, a nome di tutti i leader cristiani, il segretario generale del Consiglio delle Chiese (SSCC), p. James Oyet Latansio, invita  i leader politici “a fare il possibile per fermare l’escalation”, astenendosi “da qualsiasi provocazione”.
“Non esprimiamo alcun giudizio - si legge nel testo - su come e perché sono avvenuti gli scontri armati e sulle responsabilità, ma rileviamo con preoccupazione che negli ultimi tempi si sono verificati diversi incidenti e che la tensione cresce”. E’ una condanna senza distinzione di tutte le violenze: “il tempo del ricorso alle armi è finito ed è giunta l’ora di costruire una nazione pacifica”.  I leader cristiani esprimono il loro apprezzamento per l’appello alla calma rivolto in questi giorni dai due ex-rivali,  assicurando le preghiere delle Chiese per il Paese ed esortando nuovamente alla calma e alla speranza.
E un messaggio di speranza e incoraggiamento è stato lanciato anche dai vescovi del Sud Sudan, alla vigilia della celebrazione del 5°anniversario dell’indipendenza del Paese (9 luglio 2011). “Non abbiate paura — sottolineano i presuli — alzatevi sopra le avversità. Siate pronti ad impegnarvi per la pace e per il bene comune”. E’ l’invito a uscire da una logica di guerra per promuovere una nuova cultura di pace e di riconciliazione: “non c’è una guerra giusta, è necessario piuttosto un approccio a una pace giusta”.
Gian Paolo Cassano

Festa

Sabato 23 Luglio 2016

OCCIMIANO (gpc) – Numerosi (commensali o amanti del ballo) sono stati coloro che sabato scorso 16 luglio hanno vissuto la prima serata di festa di “E… state in Villa”, presso l’antica corte della Villa dei Marchesi Da Passano.
Tutti, chi solo con l’asporto e chi fermandosi a cena, hanno assaporato il tenero bollito misto (e salse varie) proposto dai cuochi Pro Loco che ha organizzato la manifestazione, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. “L’affluenza ” – commenta il presidente Simone Cia - ha indubbiamente risentito della concorrenza con le manifestazioni nei paesi del Comprensorio e, soprattutto, della nuova notte bianca a Casale, ma siamo comunque soddisfatti perché la gente ha apprezzato la qualità del menu, una novità per il nostro sodalizio”
Poi hanno potuto anche scatenarsi sulla pista da ballo con i brani proposti dall’Orchestra Miki” che allietato la serata con un repertorio adatto ad un pubblico variegato, proponendo sia balli di gruppo che successi della musica leggera italiana e straniera. Il prossimo appuntamento sarà domenica 7 agosto (con il medesimo orario, con possibilità di asporto dalle ore 19), in prossimità della festa del co patrono san Lorenzo, con una nuova cena sotto le stelle a base di fritto misto alla piemontese. A completare la serata ci sarà lo spettacolo della “Premiata Band”, gruppo con sede a Trino e attivo da dieci anni tra Piemonte, Lombardia e Liguria. Per info: Simone Cia: tel. 339.6931508.
gpc

la-serata-danzante-del-dopo-bollito-misto-1.JPG

Estate Ragazzi

Sabato 23 Luglio 2016

OCCIMIANO - (gpc) Si avvia alla conclusione l’edizione 2016 di “Estate Ragazzi”, all’insegna dello slogan “Per di qua. L’amore si fa strada”.
Evidente è stato dunque il richiamo al senso del cammino, della libertà, della scoperta, del cammino e del pellegrinaggio nella vita cristiana……
Per l’occasione venerdì 22 luglio, in mattinata, nella festa di S. Maria Maddalena, testimone della misericordia del Signore, sarà celebrata la S. Messa in Chiesa parrocchiale, presieduta dal prevosto ed animata festosamente dai ragazzi.
Sabato 23 luglio, poi in serata ci sarà in Oratorio la serata conclusiva nella quale ogni gruppo, esprimerà, con diverse modalità espressive e coinvolgendo i presenti, il senso del lavoro e del cammino fatto. Contemporaneamente saranno allestiti diversi banchetti in cui genitori, amici e parenti, potranno ammirare i lavori fatti dai ragazzi in esposizione pubblica, nei diversi laboratori sviluppati nel corso dell’esperienza estiva…..
Il tutto a partire dalle ore 20,30, con l’esposizione dei lavori e con la festa vera e propria preparata da ragazzi ed animatori a partire dalle 21,15.
Un lavoro proficuo, coordinato da Luisa Bernardini, insegnante e collaboratrice della Associazione “Passi di vita”, Associazione che ha collaborato con l’Oratorio - per la preparazione degli animatori - con Marzia Righetti e Marco Lotti, con la collaborazione della prof. Anna Maria Figazzolo, i membri del Consiglio dell’Oratorio e le Ex Allieve.
“Un’esperienza magnifica - ci conferma a nome degli animatori Silvia Bellomo - di comunità e di vita ecclesiale in cui i ragazzi si sono messi alla prova e hanno potuto gustare la bellezza del costruire le cose insieme e dalla fatica premiata da ottimi risultati, grazie anche alla collaborazione di tutti gli animatori che si sono resi sempre disponibili e capaci, in tutta l’attività svolta.”
Sono state settimane ricche di iniziative, dalle gite in piscina, al Salgari campus e all’incontro giubilare degli oratori estivi della diocesi del 7 luglio a Casale (Oratorio del Valentino).
gpc

dscn4206.JPG

dscn4211.JPG

Ciclisti

Sabato 23 Luglio 2016

OCCIMIANO - (gpc) Piccoli ciclisti crescono. Parlo dell’esperienza di amicizia con la bicicletta che è iniziata già il 23 Giugno. In quell’occasione, durante il centro estivo comunale, è stata organizzata con l’amministrazione comunale e Fiab Monferrato una pedalata con una quarantina di ragazzi delle elementari e medie per promuovere i sentieri di Occimiano. Erano presenti il sindaco Valeria Olivieri, il vice sindaco Mario D’Amato ed il consigliere con delega allo sport Gabriele Cia. La pedalata ha riscosso gradimento, tanto che alcuni ragazzi hanno chiesto di ripetere l’esperienza. Gabriele Cia e Romano Domenighini (occimianese e socio Fiab Amibici Monferrato) si sono resi disponibili di fare un giro nel pomeriggio; così la gita si è ripetuta con meta Casale lungo la Green way le 2 cittadelle, fino alla sede Fiab al Ronzone, dove è stata loro offerta dal presidente Revello la merenda.
Da questa esperienza è nata la volontà di proseguire: “così ogni settimana – commenta Cia - abbiamo ripetuto con diversi percorsi e il numero dei partecipanti è in costante aumento.”
gpc

biciclettata-del-centro-estivo-comunale.jpg

Avvisi PARROCCHIA S.VALERIO OCCIMIANO

Sabato 23 Luglio 2016

******** DOMENICA 10 luglio 2016

* S. Messe nella settimana: (Chiesa Madonna del Rosario)
Lunedì 11 luglio: ore 18,00
Martedì 12 luglio: ore 18,00
Mercoledì 13 luglio: ore 18,00
Giovedì 14 luglio: ore 18,00
Venerdì 15 luglio: ore 18,00

* Adoro il lunedì
Vespri ogni lunedì (ore 17,45) - segue: S. Messa

* Sabati d’estate:
S. Messa (a partire dal 9 luglio, fino a tutto agosto) alle ore 17,00 (anziché ore 16,00)

* Estate ragazzi: continua con le sue iniziative

* Sabato 16 luglio:
Festa Madonna del Carmelo (Carmelo Mater Unitatis con Mons. Vescovo, ore 11)
Particolare ricordo ed affidamento durante la S.Messa in Parrocchia

Telecomando

Sabato 23 Luglio 2016

TELECOMANDO
a cura di Gian Paolo Cassano

“OH MY GOD ! 007 MISSIONE CRACOVIA”: è il reality, ogni giorno, alle 11,50 e alle 19.30, su Tv2000 per raccontare la Giornata Mondiale della Gioventù (26-31 luglio) con lo stesso linguaggio dei teenager di oggi. I sette giovani inviati di Tv2000 sono Yasmina, Ismela, Federica, Michele, Matteo, Lorenzo e Gianluca. Hanno un’età compresa tra i 16 e i 18 anni, e non sono tutti cattolici. Muniti di smartphone per le riprese e seguiti da due filmaker, i sette reporter embedded fanno gli “infiltrati” tra volontari, pellegrini e giornalisti per descrivere dapprima l’attesa dell’evento e il clima di festa, poi tutti gli appuntamenti in programma e l’incontro con Papa Francesco.
Su Rai 5 il giovedì in prima serata (ore 21,15) c’è la grande musica: giovedì 14 luglio, va in onda dal Teatro Regio di Torino ADRIANA LECOUVREUR, opera in quattro atti musicata da Francesco Cilea, mentre giovedì 21 luglio, ci sarà (dall’Auditorium Rai Arturo Toscanini di Torino) il concerto del tenore Juan Diego Florez che si esibisce con un recital di arie mozartiane e rossiniane, pagine del repertorio francese, canzoni italiane e arie da zarzuelas.
“COMPLIMENTI PER LA CONNESSIONE” (ogni giorno su Rai uno, ore 20,30) “Complimenti per la connessione” è il primo spin off ufficiale della popolare serie Don Matteo, nonché il primo progetto di inclusione digitale che è anche uno show da prima serata. Attraverso questa serie, si vuole invogliare quella grande fetta di popolazione che ha poca dimestichezza con il mondo del web a prendere familiarità con alcuni termini di base entrati ormai a far parte del nostro lessico quotidiano, pensiamo ad esempio a parole come Hashtag, Streaming, oppure On demand.
Gian Paolo Cassano